News FINE VITA

MARTEDÌ 29 OTTOBRE 2019, IN TERRIS

Il suicidio assistito, un dibattito da reimpostare

Confronto e discussione nel Paese dopo la sentenza della Corte costituzionale e la proposta di un modello

GIACOMO GALEAZZI
Fine vita
"M
orire con dignità per chi è nella fase terminale della malattia significa il diritto a un’assistenza rispettosa”, sostiene su Vita pastorale il gesuita padre Francesco Occhetta, firma politica di Civiltà Cattolica. “Al Parlamento era stato dato un anno di tempo per regolare il tema del suicidio assistito, ma il suo immobilismo ha imposto ai giudici della Corte costituzionale di regolare il caso particolare di Cappato, facendolo diventare una...
MERCOLEDÌ 16 OTTOBRE 2019, IN TERRIS

La piccola Tafida è in Italia. Per i medici inglesi doveva morire

La bimba in coma da febbraio sarà curata al Gaslini di Genova. L'ospedale: "Si deve sempre aver cura dei pazienti"

MARCO GRIECO
Shelina Begum e Mohammed Raqeeb con la loro piccola Tafida, in coma da febbraio - Foto © Press Association
N
on era ancora calata la notte sul Mar Ligure, quando ieri alle 19:14 la piccola Tafida Raqeeb atterrava all'aeroporto di Genova, diretta all'ospedale Gaslini. "Quando siamo atterrati aveva gli occhi aperti ed era del tutto sveglia" è stato il primo commento della madre, Shelina Begum, avvocato di 39 anni. Sono stati lei e il marito, Mohammed Raqeeb, ad aver voluto questo viaggio nella città italiana. Desideravano fuggire da un Paese, il Regno...
MARTEDÌ 01 OTTOBRE 2019, IN TERRIS

Fine vita: fateci obiettare

STEFANO OJETTI
E
ra una sentenza annunciata e facilmente prevedibile, per come era stata già formulata la Legge 219 sulle disposizioni anticipate di trattamento (DAT), quella che la Corte Costituzionale ha pronunciato sulla non punibilità relativa all'Aiuto al Suicidio, finora normata dall’art. 580 del c.p. che prevedeva pene tra i 5 e i 12 anni di carcere per i trasgressori. La Corte, in attesa di un inevitabile intervento del legislatore, ha subordinato la non punibilità al...
SABATO 28 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Fine vita, Conte: "Dubito ci sia un diritto alla morte"

Il premier si inserisce nel dibattito dopo il pronunciamento della Consulta sul caso Dj Fabo: "Serve una legge"

DM
Giuseppe Conte
C
ontinua a tenere banco il dibattito sul fine vita, dopo il pronunciamento della Consulta sul suicidio assistito che, di fatto, ne ha stabilità la non punibilità in alcuni casi particolari, come quello di Dj Fabo. Un tema sul quale, nel corso della kermesse organizzata da Affari italiani, si è espresso anche il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che "da giurista cattolico" ha ragionato sulla questione anche "mettendo in campo le sue convinzioni...
VENERDÌ 27 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Non è una sentenza ma un vecchio pensiero di morte

PAOLO RAMONDA
Fine vita
Q
uella della Corte Costituzionale è una sentenza choc che apre alla cultura della morte, scegliendo la via più breve per eliminare una sofferenza che esiste realmente. Ma non può essere questa la soluzione. La sofferenza, la malattia e la morte sono tappe che, purtroppo, sono presenti nelle nostre vite. L'importante, però, è che siano vissute all'interno di relazioni, volendosi bene, sostenendosi, con al proprio fianco uno Stato che dia ausili e...
VENERDÌ 27 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

La gioia di vivere oltre ogni limite

Le testimonianze di due famiglie della Comunità Papa Giovanni XXIII

MANUELA PETRINI
Luca Russo e la sua famiglia
"L
a vita, sana o malata, ha sempre un valore. E se queste persone sono abbandonate e non hanno nessuno ha un valore ancora più alto", spiega Donata che insieme a suo marito Marcellino sono la mamma e il papà di una casa famiglia della Comunità Papa Giovanni XXIII, fondata da don Oreste Benzi, situata in provincia di Verona. Donata e Marcellino hanno aperto la loro casa all'accoglienza di bambini e adulti, anche affetti da gravi disabilità e patologie, persone...
GIOVEDÌ 26 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

A casa dei disabili la vita è sempre un valore

In Terris ha incontrato alcune famiglie di portatori di handicap per discutere con loro la sentenza della Corte sul suicidio assistito

GIACOMO GALEAZZI
Disabilità
I
l televisore è acceso a casa di Giuseppe Santarelli. Come ogni mattina suo figlio Diego, 48 anni con sindrome di Down, si sta preparando per andare al supermercato dove lavora. Butta un orecchio a un talk show nel quale si spiega la sentenza con cui la Corte Costituzionale apre al suicidio assistito e all’eutanasia attiva. “Ma questi sono matti!”, commenta Diego Santarelli. In Terris ha deciso di raccontare il pronunciamento della Consulta da un punto di vista...
GIOVEDÌ 26 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Fine vita, Becciu: "È cultura della morte"

A La Repubblica, il cardinale ammonisce "Serviamo Cesare, ma non tradiamo la coscienza"

MG
Il cardinale Angelo Becciu - Foto © Vatican Media
N
on ha nascosto il suo sconcerto il cardinale Giovanni Angelo Becciu, prefetto della Congregazione delle cause dei santi che, sul verdetto emesso dalla Consulta in merito al fine vita, da Marco Cappato considerato una "vittoria di libertà", a La Repubblica, scrive: "Stiamo con la Conferenza episcopale italiana, ovviamente, ed esprimiamo insieme a tutti i vescovi del Paese il nostro sconcerto e la nostra preoccupazione. Vorrei anche ribadire che se...
GIOVEDÌ 26 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Don Buonaiuto a Uno Mattina sul fine vita : "L'amore è la vera medicina per vivere"

Sbagliato assecondare il desiderio di morte cercando le vie brevi

MG
Don Aldo Buonaiuto, ospite a Uno Mattina - Foto © Rai
L
a puntata di Uno Mattina ha dedicato spazio alla storica sentenza della Corte Costituzionale, per la quale il reato di suicidio assistito rimane nell'ordinamento italiano, "fatta eccezione per alcuni casi", come quello di Fabiano Antoniani, noto come Dj Fabo. Gli studi erano in collegamento da Tarquinia, dove vivono, Carlo e Marco, due fratelli di 30 e 35 anni, affetti da sclerosi laterale amiotrofica. Allo stato attuale, lo stadio...
GIOVEDÌ 26 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Il caso Dj Fabo, il dramma che riaprì il dibattito sul fine vita

Cieco e tetraplegico dopo un grave incidente, scelse di morire il 27 febbraio 2017. Le tappe della vicenda, dalla tragedia al processo

DAMIANO MATTANA
Fabiano Antoniani, meglio noto come Dj Fabo
L
a sua vita cambiò nel volgere di qualche secondo, rientrando da una di quelle serate che Fabiano Antoniani, per tutti Dj Fabo, trascorreva facendo divertire gli altri a suon di musica. La sua musica. Tornava da Milano quella sera, quando la sua auto rimase coinvolta in un incidente stradale che avrebbe cambiato tutto e lo avrebbe cambiato per sempre. "Sono sempre stato un ragazzo molto vivace. Un po' ribelle, nella vita ho fatto di tutto. Ma la mia passione più...
NEWS
Silvia Romano
IL CASO

Silvia Romano, gli sviluppi a un anno dal rapimento

Prime voci sulla giovane volontaria italiana che, secondo la Procura, sarebbe in mano a un gruppo di jihadisti somali
EDUCAZIONE

Scuola, riaprire il tavolo sul costo standars di sostenibilità

Il punto al convegno "Autonomia, parità e libertà di scelta educativa in Italia promosso da USMI E CISM
Il ponte crollato
FRANCIA

Crolla un ponte a nord di Tolosa: muore 15enne

Un camion e due auto sono precipitati nel fiume, nove i feriti
Area archeologica del Tempio di Apollo Aleo, a Crotone
CROTONE

Maxi retata contro i "tombaroli": 23 arresti e 80 indagati

Recuperati numerosi reperti archeologici per un valore di diversi milioni di euro
Forma di Parmigiano Reggiano
DAZI USA

Vendite in calo del 20% per il Made in Italy

Lo denuncia Coldiretti: "E' sempre più urgente l’attivazione di aiuti compensativi"
I soccorsi
CALIFORNIA | USA

Spara durante una festa in giardino: è strage

Almeno quattro morti e sei feriti a Fresno, sconosciuto movente e killer
Ambiente

L’ambiente

In un mondo come quello in cui viviamo è necessario che in ognuno di noi cresca l’attenzione sui problemi...
Dissesto idrogeologico
EMERGENZA MALTEMPO

Dissesto idrogeologico, giovedì in Consiglio dei ministri

132 frane, 125 alluvioni, sei erosioni costiere nel piano governativo di difesa del territorio
Cristiano Ronaldo
EURO 2020 | QUALIFICAZIONI

Ronaldo non si ferma: a un passo da quota 100

Con la rete al Lussemburgo il portoghese tocca 99 gol in nazionale. Il record assoluto di Ali Daei (109) è nel mirino
Gli stabilimenti ex Ilva
EX ILVA

ArcelorMittal, ultimatum delle aziende dell'indotto

Gli autotrasportatori mordono il freno e chiedono il saldo delle fatture. Boccia: "Senza scudo penale non si firma...
Emergenze a Venezia, Roma e Firenze
MALTEMPO

Da Venezia a Roma: piene, pioggia e vento sull'Italia

Acqua alta a 150 cm nella Serenissima, ora in discesa. A Firenze rischio piena dell'Arno, disagi a Roma e in Alto Adige
Trento
QUALITÀ DI VITA

Trento, la città dove si vive meglio

Il capoluogo del Trentino-Alto Adige prima nel 2019. Salgono Roma e Milano, Napoli terzultima. Potenza la prima delle...