News ABORTO

MERCOLEDÌ 22 MAGGIO 2019, IN TERRIS

"I consultori tutelino il diritto alla vita del concepito"

Il MpV interviene sul tema dell'aborto a 41 dall'entrata in vigore della legge 194

EDITH DRISCOLL
Donna incinta
I
l Movimento per la Vita, a 41 anni dall’entrata in vigore della legge 194, continua a giudicare ingiusta questa legge. Lo fa con un comunicato stampa in cui afferma che "rimuoverla è un obiettivo ineliminabile". "Tuttavia - spiega l'organizzazione pro-vita attualmente presieduta da Marina Casini, figlia di uno dei fondatori del MpVi Carlo Casini - realisticamente, le difficoltà sono enormi visti gli attuali assetti parlamentari che ne rendono...
MARTEDÌ 21 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Polemiche per un lungo manifesto pro-vita

Appello di CitizenGo agli elettori. Ma un minisindaco insorge. E interviene anche il Movimento per la Vita

FEDERICO CENCI
Manifesto pro-vita di CitizenGo Italia
U
no spettro si aggira sui muri della Capitale: è il bambino non ancora nato. Un paio di avvistamenti si erano verificati un anno fa, ad aprile e a maggio. E nelle scorse settimane il fantasma è tornato a far discutere. La polemica stavolta ha coinvolto l’VIII Municipio, quello della Basilica di San Paolo fuori le mura e del Parco regionale dell’Appia Antica. Qui, sull’enorme parete dell’ex Fiera di Roma che affaccia sulla via Cristoforo Colombo, da qualche...
DOMENICA 19 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Il maltempo non frena la Marcia per la Vita

Migliaia i partecipanti. L'organizzatrice Virginia Coda Nunziante: "La 194 va abolita"

FEDERICO CENCI
Marcia Nazionale per la Vita - Foto da Twitter
A
lcune previsioni meteo mettevano per sabato su Roma tuoni, fulmini e pioggia incessante. Almeno nel primo pomeriggio, così non è stato. Temperatura tutt'altro che primaverile e cielo plumbeo, ma nessuno scroscio d'acqua ha impedito alla Marcia per la Vita di effettuare il proprio percorso per le strade della Capitale per la nona edizione. Come ogni anno, giovani e meno giovani, laici e religiosi, credenti e non hanno voluto manifestare il proprio sostegno alla...
VENERDÌ 17 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Cosa insegna la legge dell'Alabama

STEFANO OJETTI
Pareri contrapposti sull'aborto negli Stati Uniti
C
orreva l'anno 1973 quando la Corte Suprema degli Stati Uniti con la storica sentenza Roe vs Wade legalizzava l’aborto. Da allora nel bipolarismo politico americano i vari presidenti hanno avuto un approccio opposto alle pratiche abortive a seconda se fossero democratici (favorevoli) o repubblicani (contrari). Se Barack Obama infatti aveva inaugurato il suo primo mandato sbloccando i fondi alle organizzazioni internazionali favorevoli all’aborto,...
VENERDÌ 17 MAGGIO 2019, IN TERRIS

"Vi spiego perché abbiamo affisso un maxi-manifesto con un embrione"

In Terris a colloquio con Jacopo Coghe, vicepresidente dell'organizzazione Pro Vita e Famiglia

FEDERICO CENCI
Maximanifesto per la tutela della vita nascente - Fonte: Pro Vita e Famiglia
“C
ara Greta, se vuoi salvare il pianeta… Salviamo i cuccioli d’uomo!”. L’immagine, quella di Michelino, un embrione a undici settimane dal concepimento. La firma, quella di Pro Vita e Famiglia. In una mattina di primavera camuffata, Roma si è svegliata con un messaggio alla giovane pasionaria ambientalista svedese sotto forma di maximanifesto di ben 250 metri quadri: in pratica, grande quanto un campo da tennis. Un modo - spiegano gli organizzatori - per...
GIOVEDÌ 16 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Ecco la firma: l'aborto è fuori legge

Interruzione di gravidanza volontaria vietata anche nei casi di stupro e incesto

REDAZIONE
Key Ivey, governatrice dell'Alabama, firma la legge anti-aborto
L
a firma della governatrice dell'Alabama, la repubblicana Key Ivey, è arrivata: l'aborto nello Stato americano è ora fuori legge, anche nei casi di stupro e incesto. L'unica eccezione ammessa è se la madre è in serio pericolo di vita. Questa diventa quindi la legge sull'aborto più restrittiva d'America, contro la quale sono già stati annunciati diversi ricorsi. Prevista una pena fino a novantanove anni di carcere nei...
MERCOLEDÌ 15 MAGGIO 2019, IN TERRIS

L'aborto in Alabama sarà fuorilegge

Il Senato ha approvato il disegno di legge già passato alla Camera: la pratica sarà totalmente vietata. Una sola eccezione

REDAZIONE
Il parlamento dell'Alabama
P
asso storica in Alabama, dove i legislatori hanno dato il via libera a un progetto di legge che dichiara totalmente illegale la pratica dell'aborto. Il testo è stato approvato anche dal Senato dello Stato, respingendo un emendamento che richiedeva l'ok all'interruzione volontaria di gravidanza in caso di stupro o incesto. Nulla da fare: la legge passa così com'è stata formulata dal Parlamento locale, diventando di fatto la più severa in termini di...
MARTEDÌ 07 MAGGIO 2019, IN TERRIS

In 500mila marciano contro l'aborto

Massiccia adesione in tutto il Paese alla 13esima Marcia Nazionale per la Vita

GIACOMO DE SENA
Marcia Nazionale per la Vita 2019 in Colombia
L
a Colombia scende in strada per dire "sì alla vita". Sabato scorso, 4 maggio, ci sono state manifestazioni molto partecipate in tutto il Paese sudamericano in occasione della 13esima edizione della Marcia Nazionale per la Vita. Fonti vicine agli organizzatori parlano di oltre 500mila persone che hanno sfilato in 61 città. Sabato prossimo un'altra Marcia In particolare, quest'anno i partecipanti hanno espresso il proprio rifiuto a quanto stabilito...
MERCOLEDÌ 24 APRILE 2019, IN TERRIS

Passa la linea Trump: "Niente aborto per stupri di guerra"

Il Consiglio di Sicurezza approva la risoluzione evitando il veto degli Usa

REDAZIONE
Onu
I
l Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha approvato una risoluzione che vieta lo stupro come arma di guerra. I voti a favore sono stati 13 e due gli astenuti: Russia e Cina. L'epilogo è giunto però a seguito di un duro braccio di ferro con gli Stati Uniti sul tema dell'aborto.  La risoluzione In un primo momento Washington aveva minacciato il veto perché nel testo era usato un linguaggio sull'assistenza alla "salute riproduttiva", che...
GIOVEDÌ 11 APRILE 2019, IN TERRIS

Arriva la sentenza che apre all'aborto

La Corte costituzionale: "Divieto illegittimo". Il Parlamento ha un anno per provvedere

FRANCESCO VOLPI
Manifestazioni pro aborto in Corea del Sud
C
on una decisione a suo modo storica la Corte costituzionale sudcoreana ha dichiarato incostituzionale la legge che punisce con la reclusione la pratica dell'aborto. Con la stessa decisione la locale consulta ha fissato a fine 2020 la deadline entro quale il Parlamento dovrà intervenire per riformare le norme attualmente vigenti, pena l'annullamento delle stesse. Motivazione Per la Corte il bando - in vigore da 66 anni - rappresenta una "illegittima restrizione che...
NEWS
Casa di riposo per anziani
FRANCIA

Donna di 102 anni uccide la vicina di stanza

La vittima, una 92enne, è stata trovata nel suo letto con evidenti segni di violenza
Fumetto giapponese
GIAPPONE

Le persone andranno chiamate col cognome, non più col nome

Svolta pro-tradizione dell'Agenzia degli affari culturali nipponica
Matteo Salvini
LA POLEMICA

Salvini: "Sbaglia chi fischia il Papa"

Il vicepremier torna a "Otto e mezzo" sul comizio in Piazza Duomo e i fischi al Santo Padre
Polizia e manifestanti a Genova
EUROPEE

Genova, scontri al corteo antifascista

Gli antagonisti sono venuti in contatto con le Forze dell'ordine, mentre cercavano di raggiungere il comizio di CasaPound
Di Maio e Salvini
SCENARI POST VOTO

Lega-M5s: prove di divorzio

Lo scontro fra i due partiti di maggioranza sembra arrivato a un punto di non ritorno
Figc
CASO PALERMO

Serie B, il Tar ferma tutto: Foggia (per ora) ai playout

Delibera del Consiglio direttivo congelato: l'11 giugno si decide