Tris delle Azzurre al Portogallo, l'Italia va al Mondiale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:05

C'è una nazionale italiana che andrà al Mondiale, ed è quella femminile: le ragazze azzurre, infatti, hanno annientato per 3-0 il Portogallo e si sono guadagnate il pass per la rassegna di Parigi, prevista dal 7 giugno al 7 luglio del 2019. Un risultato storico per l'Italia rosa che, con il successo dell'Artemio Franchi, conquistano l'accesso alla Coppa del Mondo dopo ben 20 anni dall'ultima volta, coronando un girone di qualificazione che ha regalato alle Azzurre sette vittorie su sette incontri, per un totale di 21, addirittura 10 in più del favorito (alla vigilia) Belgio. Fiamminghe che saranno le prossime avversarie delle ragazze del ct Milena Bertolini, in un incontro che però non avrà valenza in termini di classifica. Enorme la soddisfazione dell'allenatrice: “Queste ragazze ci hanno dato una grande soddisfazione. Sono state fantastiche, perché in questi dieci mesi si sono allenate con motivazione, voglia e intensità, e volevano questo Mondiale. Sono felice per loro, ma per tutto il movimento del calcio femminile”.

Prima volta dopo 20 anni

Il match di Firenze, come il risultato anticipa, è stato a senso unico e non ha mai visto le Azzurre in difficoltà contro le lusitane: al 4' è già vantaggio italiano con la rete di Girelli di testa sugli sviluppi di un corner. L'Italia replica 9 minuti più tardi, in azione fotocopia che, stavolta, vede l'incornata di Salvai aggiornare il tabellone dell'Artemio Franchi che, per l'occasione, ha ospitato 6.500 persone. Il tris azzurro arriva a tempo quasi scaduto, dopo un match senza grossi patemi: a realizzarlo è Bonansea che aveva già colpito una traversa e sfiorato più volte il raddoppio. Tre reti pesantissime che consentono alle ragazze di Bertolini di raggiungere un traguardo atteso dal 1999, ultimo mondiale al quale le Azzurre riuscirono a qualificarsi. Quell'edizione, la terza della Coppa del mondo femminile, non fu fortunata per le ragazze che, dopo un pareggio, una sconfitta e una vittoria (rispettivamente con Germania, Brasile e Messico), abbandonarono la competizione al primo turno. Un risultato che rende ancora più trepidante l'attesa per il ritorno dell'Italia.

#show_tweet#

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.