Pallone d'oro, ecco i magnifici 30

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:38

Di italiano non c'è nessuno ma qualche rappresentanza della Serie A c'è nell'elenco dei 30 candidati al Pallone d'oro 2018, anche se ufficialmente è una sola. Un parterre di stelle e fuoriclasse dei campionati europei, pronti a contendersi il trofeo più ambito a livello individuale per un calciatore, tra soliti favoriti d'obbligo e qualche possibile (anzi, probabile) sorpresa perlomeno in quel che sarà il terzetto finale se non il vincitore. Annunciati a scaglioni nel corso della giornata, non vi sono grosse novità fra i magnifici 30, dei quali fanno parte solo due esponenti del massimo campionato italiano, entrambi della Juventus: Mario Mandzukic, protagonista assoluto della passata stagione e perno della Croazia finalista a Russia 2018, e naturalmente Cristiano Ronaldo, anche se quest'ultimo per quanto fatto lo scorso anno con la maglia del Real Madrid, concludendo la stagione con la terza Champions di fila.

Le candidature

A voler essere precisi, fra i candidati ci sarebbe un altro che grandi cose le ha fatte vedere in Serie A (anche in Champions, ma con la maglia di un'italiana): si tratta del portiere Alisson, ex Roma ora al Liverpool, protagonista assoluto della cavalcata dei giallorossi che hanno sfiorato un'incredibile finale, cedendo al penultimo atto proprio contro i Reds. Da Anfield, come ampiamente previsto, arrivano le candidature del favorito Mohamed Salah (44 gol in 54 partite di Premier più il Mondiale raggiunto con l'Egitto), Sadio Mané e Roberto Firmino, il tridente delle meraviglie che ha prodotto numeri sensazionali a livello realizzativo. Nutrita la rappresentanza della Premier League: Courtois, Hazard e Kanté dal Chelsea (l'estremo difensore è ora al Real); Kane e Lloris dal Tottenham; Aguero e De Bruyne dal Manchester City e Paul Pogba dallo United. Scarna, per la verità, la presenza di giocatori dei Citizens campioni d'Inghilterra.

Favoriti e giovani

Fa incetta di candidature la Spagna, con la Commissione che attinge a piene mani dal Barcellona (Messi, Rakitic, Suarez), dal Real Madrid tricampione d'Europa (Bale, Benzema, Modric, Marcelo, Isco e Varane) e dall'Atletico di Simeone, campione in Europa League (Godin, Griezmann, altro favorito, Oblak). A completare la lista, i gioielli del Psg Edinson Canai, Kylian Mbappé e Neymar. Ampia, come prevedibile, la rappresentanza della Francia campione del mondo, con ben 6 elementi. E, mai come stavolta, la concorrenza si annuncia agguerrita: se Ronaldo e Messi restano i favoriti d'obbligo, le insidie (e anche abbastanza concrete) arrivano da gente come Salah e Griezmann, quest'ultimo autore di un Mondiale strepitoso culminato con la vittoria della Coppa del Mondo. Russia 2018 che ha visto protagonista assoluto anche Mbappé, il quale concorre anche nella nuova categoria del Trofeo Kopa, dedicato al miglior giovane: assieme all'asso del Psg, ci sono gli italiani Donnarumma e Cutrone, l'ala della Roma Justin Kluivert e altri giovani promese come Aouar (Lione), Doan (Groningen), Alexander-Arnlod (Liverpool), Haidara (Salisburgo), Pulisic (Borussia Dortmund) e Rodrygo (Santos).

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.