Il Milan batte il Craiova 2 a 0 e accede ai play off di Europa League

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:34

Il Milan accende San Siro e batte il Craiova per 2 a 0, accedendo così ai play off di Europa League. Ad una settimana dal match di andata disputato in Romania, dove i rossoneri si imposero per 0 a 1, davanti a 65 mila tifosi festanti, la partita viene decisa dalle reti di Bonaventura e Cutrone, gol segnati rispettivamente al 9′ e al 51′ minuto di gioco.

San Siro in festa

Ac Milan, è triste il mio cuore lontano da te“. I tifosi della Curva Sud accolgono con questo striscione i ragazzi di mister Montella. Da tempo non si vedeva un San Siro così in festa: arena gremita (circa 65mila biglietti venduti), come di rado si è visto ad agosto. Atmosfera caldissima, non solo per le alte temperature (oltre 35 i gradi registrati in serata allo stadio) anche per Galliani, che ai microfoni di Premium Sport “ricorda tante serate meravigliose del passato, equiparabile a Milan-Stella Rossa del play-off. Il mio augurio è che in questa Europa League si possa fare come 10 anni fa”. Applausi anche per Donnarumma, a cui è già stata perdonata la telenovela sul rinnovo di contratto, e ovazione per Bonucci.

La partita

Il Milan detta i ritmi del match e fin da subito si rende pericoloso con Kessie che al 7′ minuto trova il gol del vantaggio. Rete annullata (giustamente) dall’arbitro poiché Cutrone, poco prima, aveva calciato in posizione di fuorigioco. I rossoneri continuano a spingere e la rete si gonfia due minuti dopo. Un corner di Suso, seguito da un’uscita maldestra di Calancea ed ecco che Bonaventura la insacca tra i pali. Per lui è il primo gol in una competizione europea. Il Milan continua a salire e al 16’ ci prova Niang di destro da fuori, ma fallisce. Al 20’ Donnarumma ricuce del tutto lo strappo coi tifosi: a seguito di un errore di impostazione di Bonaventura la difesa rossonera si apre. Mitrita si ritrova solo davanti al giovane portiere che lo confonde con un riflesso, respingendo la palla. Ed è ancora il Milan a ripartire, con Kessie che libera al tiro Rodriguez, ma il suo sinistro viene deviato in corner da Calancea. Poco dopo la mezzora di gioco ecco un lampo del Craiova: un cross di Dimitrov da sinistra seguito da colpo di testa largo di Baluca. Poco prima del fischio dell’arbitro, i diavoli vanno vicino al raddoppio con Suso, respinto da Calancea. Ma sulla palla arriva Conti ma a grande velocità non riesce a calibrare e tira di piatto destro. Al 51′ il Milan chiude del tutto la partita. Una punizione dalla trequarti di Rodriguez viene deviata involontariamente da un difensore; sulla palla arriva Cutrone che anticipa il portiere del Craiova e con la punta segna il suo primo gol ufficiale con la maglia del Milan, il quarto di questa estate. L’aeroplanino fa un po’ di cambi per iniettare nuove forze. Negli ultimi minuti trovano spazio anche due new entry: Calhanoglu, al posto di Suso, e Andrè Silva, che sostituisce Cutrone.Nel finale i rossoneri vanno vicino al 3-0 con un colpo di testa di Niang. Al triplice fischio finale San Siro esplode. Il Milan è tornato in Europa.

Bonucci: “Aiuterò compagni da fuori”

“Tanta emozione essere a San Siro da rossonero. Aiuterò i miei compagni da fuori, l’obiettivo è passare turno”. Leonardo Bonucci si emoziona davanti al caloroso benvenuto che i tifosi di San Siro gli rivolgono. Il difensore, che non è stato convocato perché il club sta attendendo le fideiussioni, ha voluto far sentire la sua vicinanza ai nuovi compagni di squadra anche dopo il match, twittando: “Non vedo l’ora di scendere in campo“.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.