Calcio: Ghirardi vende il Parma ad una cordata russo-cipriota

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:46

Il calcio italiano è in crisi e questo lo si sapeva già. Anche il Parma negli ultimi anni sta conoscendo un periodo di difficoltà che sembra non terminare più. La scorsa stagione a sorpresa per alcuni problemi interni non ha potuto prendere parte all’Europa League venendo sostituita dal Torino.

Quest’anno invece oltre alla crisi monetaria c’ è anche quella sul campo: il Parma del presidente Ghirardi non carbura proprio in campionato e si ritrova in ultima posizione. Proprio ieri ha subito l’ultima sconfitta per 2-1 contro la Lazio.

Il presidente ha così pensato di vendere il club ad una cordata russo-cipriota con advisor italiano per un’operazione complessiva di 7-8 milioni di euro. Ancora non c’ è l’ufficialità ma l’accordo sembrerebbe esser stato raggiunto. Ai soldi per l’acquisto della società vanno aggiungi i milioni di debiti che il club parmense ha accumulato negli anni. Il d.t. emiliano Pietro Leonardi ha confermato: “Noi siamo stati informati direttamente dal presidente che c’è stata questa accelerata e questo rappresenta un motivo per dare un’ulteriore spinta alla partenza”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.