Il nuovo anno è sotto la protezione di Maria Santissima Madre di Dio

Il primo gennaio viene celebrata anche la Giornata mondiale della pace istituita da Paolo VI nel 1967

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:05

Quella a Maria Santissima Madre di Dio è la prima festa mariana della Chiesa occidentale. L’appellativo di Madre di Dio è il più importante e glorioso tra tutti quelli che si possono attribuire alla Vergine. “Maria, figlia di Adamo, acconsentendo alla parola divina, diventò Madre di Gesù e, abbracciando con tutto l’animo, senza che alcun peccato la trattenesse, la volontà divina di salvezza, consacrò totalmente se stessa quale ancella del Signore alla persona e all’opera del Figlio suo, servendo al mistero della redenzione in dipendenza da lui con lui”, si legge nella Lumen gentium.

“Maria, perché madre santissima di Dio presente ai misteri di Cristo, per grazia di Dio esaltata, al di sotto del Figlio, sopra tutti gli angeli e gli uomini, viene dalla Chiesa giustamente onorata con culto speciale. E di fatto, già fin dai tempi più antichi, la beata Vergine è venerata col titolo di ‘madre di Dio'”, prosegue la Lumen gentium.

Solo la fede può far accettare quello che la ragione non arriva a comprendere: la Vergine, nella sua umiltà, ha reso possibile l’incarnazione. La Madonna è la Madre di Gesù e quindi di Dio. Gesù infatti, essendo generato dalla stessa sostanza del Padre, è Dio stesso ed esiste da tutta l’eternità. Il primo gennaio viene celebrata anche la Giornata mondiale della pace (istituita da Paolo VI nel 1967): il nuovo anno viene messo sotto la protezione della Vergine Madre di Dio e Regina della pace.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.