DOMENICA 06 OTTOBRE 2019, 22:34, IN TERRIS

IL CASO

Trieste, agenti uccisi: Tiani (Siap) replica a Chef Rubio

Rubini aveva accusato "un sistema stantio che manda a morire giovani impreparati fisicamente e psicologicamente". Durissima risposta del segretario generale

DM
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
La Questura di Trieste. Nel riquadro Giuseppe Tiani e Chef Rubio
La Questura di Trieste. Nel riquadro Giuseppe Tiani e Chef Rubio
N

on accenna a placarsi l'ondata di reazioni al tweet pubblicato da Gabriele Rubini, meglio noto come Chef Rubio, in merito all'uccisione a Trieste dei poliziotti Matteo Demenego e Pierluigi Rotta. Allo chef e personaggio televisivo, che aveva fatto riferimento alla dinamica che ha portato all'omicidio dei due agenti affermando di ritenere "inammissibile che un ladro riesca a disarmare un agente" e accusando "un sistema stantio che manda a morire giovani impreparati fisicamente e psicologicamente", ha duramente replicato il segretario generale del Sindacato italiano appartenenti alla Polizia (Siap), Giuseppe Tiani: "Avremmo preferito restare in silenzio a riflettere sulla caducità della vita e del lavoro dei poliziotti, seriamente minacciata da più parti - ha spiegato -, ma le volgari parole espresse sui tragici fatti di Trieste con un tweet da tale Chef Rubio, ormai più personaggetto che persona, impongono una ferma presa di posizione nel rispetto del martirio dei due giovani colleghi caduti nell’adempimento del quotidiano servizio per il bene della collettività".


La difesa

Nel suo commento alle parole twittate da Rubini, il segretario Tiani ha spiegato che "non sfugge la doppiezza morale di questa nuova icona di uno schieramento, anacronistico, polveroso e fuori dal tempo, composto per lo più da vecchi arnesi di una politica ideologica che per sopravvivere a se stessa necessita di un nemico. Questo nuovo guru di cotanta intellighenzia, infatti, vorrebbe ammantare le proprie parole di una qualche dignità politica partendo dall’accusare il 'sistema', termine buono per tutte le stagioni, reo di produrre schiere di poliziotti che costituirebbero una minaccia per il cittadino. Ed è lì il bersaglio grosso, poliziotti impreparati fisicamente e psicologicamente di cui aver paura". In sostanza, ha affermato Tiani, "nel filo conduttore che lo contraddistingue, il nuovo profeta coglie la possibilità per un altro dei suoi strali contro lo Stato, le sue Leggi e chi tenta ogni giorno, tra mille difficoltà e impedimenti, di farle rispettare. La volgarità di tale pensiero, negli stessi tragici attimi in cui il sangue versato non si è ancora rappreso, suscita nausea e senso di ribellione non solo in centinaia di migliaia di donne e uomini in divisa che ogni giorno, in Italia ma anche all’estero, servono con onore e dignità il proprio Paese ma in tutte le persone oneste e per bene, la stragande maggioranza, che stanno piangendo con noi la scomparsa di due dei suoi figli migliori".


Interferenze

Nel concludere il suo comunicato, il segretario generale Siap ha precisato che "sarebbe fin troppo facile e superficiale rispondere al sig. Rubio evidenziando l’arrogante vacua presunzione, partendo da competenze professionali perimetrate in una cucina, di voler e poter giudicare sentenziando su fatti che attengono il complesso mondo della gestione della sicurezza in questo Paese. Ma è necessario, per chi come me ha affrontato personalmente e sulla propria pelle i conflitti a fuoco avendo avuto la fortuna di rimanere illeso, superare l’insignificante volgarità di frasi che possono apparire solo banali e frutto della piccolezza morale di alcuni biechi figuri per denunciare ciò che in verità si cela dietro quelle parole ma anche, è bene ricordarlo, dietro le parole di circostanza che certa parte del mondo politico usa strumentalmente sui temi della sicurezza nei momenti di bisogno o convenienza quando, alternativamente, si trova al Governo o all’opposizione". E ribadisce il valore dei "colleghi di Trieste", definiti "seri, preparati e perfettamente stabili psicologicamente", precisando che "la tragedia che li ha coinvolti è anche frutto dell’incertezza operativa causata dalle continue interferenze dei tuttologhi professionisti della sicurezza che, così come i professionisti dell’antimafia, inquinano, orientando il main stream, i temi che possono e devono essere trattati solo da chi la sicurezza la tutela ogni giorno. A differenza dei personaggetti dei 'salotti buoni' dei social - ha concluso -, i poliziotti vivono quotidianamente nel mondo reale affrontando le difficoltà operative con dedizione e sacrificio sapendo di essere sempre soli con la sola compagnia, per chi crede, del crocifisso affisso nei nostri uffici e nei nostri cuori".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
CATANIA

Madre tenta di uccidere il figlio. La badante lo salva

Il giovane è un ventenne disabile. La donna gli ha fatto ingerire un flacone di sedativo
Dia
'NDRANGHETA

Decapitati i vertici di due cosche di Cosenza

Arrestato, in Francia, Domenico Stanganelli: era latitante dal 2014
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Bruxelles - Foto © Afp
IL PUNTO

Mutamenti parlamentari

Tre senatori del Movimento Cinque Stelle passano alla Lega, botta e risposta Salvini-Di Maio
Un senza tetto dorme alla stazione
ROMA EST

Firmato accordo tra Inps e Comunità di Sant’Egidio

Al via un centro di integrazione per facilitare l’erogazione dei servizi di base alle fasce deboli
Neve in città
MALTEMPO

Allerta neve nel Nord Italia

Al Centro farà la sua comparsa sull'Appennino sopra i 1400 metri
Sergio Mattarella a Palazzo Marino con il sindaco di Milano, Beppe Sala
L'ANNIVERSARIO

Piazza Fontana, Mattarella: "Uno strappo lacerante"

Milano ricorda la strage del 1969. Il Capo dello Stato incontra le vedove Pinelli e Calabresi: "Attività depistatoria...
MANOVRA

Atlete professioniste, Christillin: "Punto di partenza, le cose stanno cambiando"

A Interris.it, la prima Consigliera europea della Fifa: "Ora sta alle singole federazioni aderire"
DISASTRO IN VOLO

Cile, le novità sull'aereo scomparso

Il velivolo dell'Aeronautica cilena era in volo verso l'Antartico quando è scomparso dai radar
I giocatori della Dea festeggiano Gosens dopo il gol del 3-0
CHAMPIONS LEAGUE

Atalanta agli ottavi, un'impresa da Dea

Dai tre k.o. nelle gare d'andata alla qualificazione fra le prime otto d'Europa. Una scalata verso la storia
CARITAS

Ristorante Solidale per Natale: ecco il "Piatto Sospeso"

I cibi saranno raddoppiati da Just Eat e donati a comunità e case famiglia bisognose
IL PUNTO POLITICO

Quel che resta dopo il Mes

La maggioranza tiene e approva la risoluzione sul Fondo salva Stati, ma nel M5S votano contro in quattro parlamentari
Il sindaco di Scalea Gennaro Licursi
COSENZA

Si assenta dal posto di lavoro: arrestato il sindaco di Scalea

Sospensi tre dipendenti dell'Asp accusati di essere complici del primo cittadino, Gennaro Licursi