GIOVEDÌ 05 APRILE 2018, 11:45, IN TERRIS

Don Buonaiuto: "Chi sfrutta la prostituzione è delinquente, non cliente"

Il direttore di In Terris è intervenuto alla trasmissione "Storie Italiane" di RaiUno

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Don Aldo Buonaiuto a
Don Aldo Buonaiuto a "Storie Italiane"
"L

a parola 'cliente' è troppo elegante per definire chi si approfitta di ragazzine". Così don Aldo Buonaiuto, sacerdote del Servizio Antitratta della Comunità Papa Giovanni XIII e direttore di In Terris, nel corso di “Storie Italiane” su RaiUno. La trasmissione ha acceso i riflettori su una inchiesta relativa a un giro di prostituzione che coinvolgerebbe anche delle minorenni, adescate con la promessa di lavorare come “ragazze immagine” nei locali. L'indagine della Squadra mobile di Torino si chiama "Operazione tacco 12".

Il sacerdote ha tenuto a precisare che queste giovani "nulla hanno a che fare con le escort" perché "qui stiamo parlando di minorenni sfruttate, non sono neppure definibili 'prostitute' ma prostituite, cioè costrette a prostituirsi". Don Buonaiuto ha quindi puntato l'indice sulla domanda che alimenta questo mercato: "Dietro ad una persona adulta costretta a prostituirsi, c’è sempre - come minimo - uno stato di bisogno e di sfruttamento e il problema è sempre il cosiddetto cliente, termine troppo elegante per definire chi si approfitta di ragazzine, che invece andrebbe definito delinquente".

Per il prete di strada, dunque, "va contrastata la domanda vergognosa di questi delinquenti", cioè "uomini senza scrupoli che pensano di avere il diritto di comprare il corpo di ragazzine che potrebbero avere l'età delle loro figlie".  Don Aldo ha poi ribadito l'importanza di intervenire in termini legislativi, come chiede la campagna della Comunità Papa Giovanni XXIII fondata da don Oreste Benzi - ricordiamo - sempre in prima linea per il contrasto dei racket della prostituzione, che con Questo è il mio corpo chiede la punibilità dei clienti della prostituzione per scoraggiare, ridurre e infine eliminare il commercio sessuale.

"Guai a banalizzare" il fenomeno, ha avvertito don Buonaiuto. Il quale ha rilevato le responsabilità degli adulti "che diventano correi di queste forme di schiavitù collegate a organizzazioni criminali", perché - ha ricordato - "dietro lo sfruttamento della prostituzione c'è sempre un racket". "Riconosciamo l'impegno delle forze dell'ordine che vanno sempre incoraggiate - ha concluso don Buonaiuto - e che in tutta Italia si impegnano a sgominare queste bande".

L’Associazione di don Benzi oggi diffusa in oltre quaranta Paesi nel mondo continua ad accogliere centinaia di vittime della tratta di cui il 37% minorenni. Tale impegno è stato anche riconosciuto da Papa Francesco che più volte ha citato la visita realizzata in una struttura protetta per le giovani donne sottratte ai criminali.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
ANTISEMITISMO

"Qui ebrei" scritta choc sulla casa di un'ex deportata

A pochi giorni dal 70esimo anniversario dalla liberazione dei lager ancora un gesto antisemita
GERMANIA

Sparatoria a Rot am See, 6 morti

Tragedia in una piccola città tedesca, dove un uomo armato ha aperto il fuoco in un edificio. Preso il killer
USA

Houston, esplosione in un palazzo

Ancora non è noto se ci siano vittime o feriti, così come sono ignote le cause dell'esplosione
PARLAMENTO EUROPEO

"Serve una task force Ue contro la tratta"

A Bruxelles, nella giornata di approfodimento sulla prostituzione coatta e il traffico di esseri umani, l'appello di don Aldo...
Locuste in Africa
KENYA, ETIOPIA E SOMALIA

Emergenza locuste in Africa: milioni di bimbi rischiano la fame

Save the Children: "In un giorno possono mangiare la stessa quantità di cibo di 90 mln di persone"
EMERGENZA SALUTE

Coronavirus, la Cina blocca i trasporti pubblici

Sono oltre 40 milioni i cittadini coinvolti. Chiusa parte della Muraglia cinese
SAN FRANCESCO DI SALES

"Le menzogne spogliano l'uomo di dignità"

Nel messaggio per la 54° Giornata mondiale delle comunicazioni sociali, il Papa mette in guardia dalla "falsificazione...
Maltrattamenti in asilo - immagine di repertorio
ROMA

Maltrattavano bimbi, arrestate due maestre

Gli episodi di violenza in una scuola dell'infanzia alle porte della Capitale
ECOMUSEO

A lezione dalle pecore delle Langhe

Dalla cardatura della lana alla lavorazione del formaggio, a Paroldo (Cuneo) un'esposizione permanente sulle antiche...
GOVERNO

Si avvicina il voto regionale: oggi ultimo giorno di campagna elettorale

Dalle elezioni in Emilia e Calabria, alle sardine in piazza a Bibbiano: cosa succede tra maggioranza e opposizione
Le perquisizioni
BORGHESIANA | MUNICIPIO IV

Nuova operazione antidroga: 13 arresti tra cui una donna

Trovato in un'abitazione anche un quadro di Scarface incorniciato d'oro
SANTA SEDE

Un ufficio in Vaticano per gli anziani

Al primo summit pastorale sulla terza età, l'annuncio della creazione di un'apposita sezione del Dicastero per i...
Sfruttamento del lavoro nella raccolta delle mele
VERONA

Sfruttavano richiedenti asilo, 3 arresti

Accusati di caporalato nei confronti di una ventina di nordafricani
I danni del sisma del 2016
SISMA 2016

Ricostruzione: "Ampliare le prerogative del commissario"

Lo chiede il Consiglio regionale delle Marche al Governo per snellire i tempi di ripresa