Le basi su cui si devono fondare l’omelia e la predicazione

In occasione de La Domenica della Parola, nella quale Papa Francesco ha presieduto la Messa nella basilica San Pietro con il conferimento del ministero del lettorato, dell’accolitato e del catechista ad alcuni uomini e donne di diverse parti del mondo, il pontefice è tornato durante l’Angelus su un tema a lui caro: la predicazione. “A volte, capita che le...

L’importanza di cercare gli studenti nelle “periferie esistenziali”

Più insegno, più mi rendo conto che ciò che interessa maggiormente sono le persone, gli studenti, i colleghi, le famiglie che incontro nel quotidiano. Certo, questi anni difficili non hanno aiutato a svolgere al meglio la didattica, ma, chi educa, sa bene che non saranno queste barriere a fermare la crescita umana e culturale. A mente fredda torno su un...

Disabilità: è ora di rimuovere gli ostacoli legislativi e sociali

Le persone con disabilità sono state definite in vari modi nel corso degli anni, anche sul piano legislativo: deformi, minorati, handicappati, malati, diversamente abili, portatori di handicap, disabili, persone con handicap e persone con disabilità. Può sembrare irrilevante questo aspetto; in realtà le parole non vengono usate neutralmente, specialmente quando ci si riferisce a delle persone. Ad esempio, disabile...

Perché il Pnrr è una grande opportunità per il terzo settore

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – anche detto Pnrr – è una grande opportunità per quanto attiene il mondo del Terzo Settore e in particolare quello del volontariato. Il fatto che, in una situazione complicata come quella determinata dalla pandemia da Covid-19 vi siano delle iniziative a sostegno dei mondi vitali della nostra società è estremamente positivo....

Gli errori che la pandemia ci insegna a non ripetere

Appena dichiarato lo stato di emergenza per il focolaio infettivo nel lodigiano a febbraio 2020, vennero coniate le frasi “andrà tutto bene” e “ce la faremo” per tranquillizzare le masse che presto sarebbe ritornata la normalità. Qualcuno, sporadico, capì subito poiché i segnali erano già sufficientemente chiari per la predisposizione della manovra evidentemente già pronta per la divulgazione, per...

Aumento carrello della spesa, energia e Iva: bisogna correre ai ripari

È dal primo di gennaio del 2021, non del 2022, che noi poniamo l’attenzione sull’aumento del 30% del petrolio per il quale c’è una ricaduta sul costo dei carburanti che servono per trasportare le merci, soprattutto quelle agroalimentari, che poi vengono vendute. Oltre a questo, c’è stato un aumento del costo delle materie prime e dell’energia. Quindi, è già...

L’esigenza di accelerare la vaccinazione per tornare alla normalità

La risposta alle epidemie nell’era moderna non è così diversa da quella documentata nel Medioevo. Lo ha dimostrato la prima fase dell'emergenza Covid con l’allontanamento dalle zone d’Italia dove il coronavirus circolava in modo più evidente (ad esempio in Lombardia), per spostarsi presso seconde case in zone ritenute più sicure. Ciò ricorda molto l’“allegra brigata” del Boccaccio che si...

I 4 primati dell’Evangeli Gaudium che devono ispirare la democrazia post-moderna

L’età contemporanea viene descritta come quella in cui la modernità ha raggiunto il suo termine con la delegittimazione dei «grandi racconti» (grands récits), ovvero delle prospettive filosofiche e ideologiche che, a partire dall’Illuminismo, hanno ispirato e condizionato le credenze e i valori della cultura occidentale: il ‘racconto’ del processo di emancipazione degli individui dallo sfruttamento, quello del progresso come...

“FaceBit”: per una mascherina smart e più sicura

Gli ingegneri della Northwestern University di Chicago, Illinois, hanno sviluppato una nuova piattaforma "Smart Sensor" per mascherine respiratorie, chiamato "Fitbit for the face". Soprannominato "FaceBit", il sensore, leggero come una piccola moneta, si attacca a qualsiasi mascherina di tipo N95, panno o mascherina chirurgica. Non solo, il dispositivo è in grado di rilevare il ritmo respiratorio, la frequenza cardiaca...

Dad: i tre problemi da risolvere

Da docente di Lettere non mi permetto di intervenire pubblicamente su questioni mediche, poiché non è il mio campo e in queste pagine non l’ho mai fatto; posso, però, scrivere di scuola in tempo di pandemia così come sulla didattica in presenza e a distanza. C’è, in questi giorni, un punto che unisce i due ambiti ed è quello...

“A chi ha sarà dato”. Il commento di mons. Angelo Spina

Dal Vangelo secondo Marco Mc 4,21-25 In quel tempo, Gesù diceva : "Viene forse la lampada per essere messa sotto il moggio o sotto il...