Partito il Piano Mare 2018

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:09

Tempo permettendo la stagione balneare è alle porte e Ostia si prepara ad accogliere migliaia di visitatori (romani e non) che si riverseranno nel quartiere costiero, in particolare nel weekend.

Per assicurare a bagnanti e residenti i servizi necessari (in particolare quello i nettezza urbana) il Campidoglio ha varato il Piano Mare 2018,  predisposto da Ama, d’intesa con Roma Capitale e il X Municipio.

Gestione rifiuti

Fino alla fine della stagione estiva, Ama ha programmato il potenziamento di tutti i servizi per garantire la pulizia e la corretta gestione dei rifiuti. Il piano, spiega il sito del Comune, pone particolare attenzione alle circa 100 attività balneari (stabilimenti, chioschi, ristoranti, circoli, ecc.) presenti nelle aree del Lido, di Capocotta, dei Cancelli e della Spiaggia del Presidente. È stato attivato, infatti, un servizio “porta a porta” con la distribuzione di oltre 560 contenitori, dei quali 400 bidoncini per la raccolta differenziata (130 per il conferimento degli scarti alimentari; 120 per i contenitori in plastica e metallo; 100 per i contenitori in vetro; 50 per il cartone) e 160 contenitori per i materiali non riciclabili. La raccolta viene effettuata ogni giorno per tutte le frazioni di materiale. Intensificate quotidianamente anche le attività di spazzamento e pulizia meccanizzata di strade e marciapiedi dei lungomare e delle aree pedonali come pure lo svuotamento a ciclo continuo “h24” di 150 cestini getta-carte posizionati nei punti maggiormente frequentati, incluso il Pontile. Interventi mirati di pulizia sono poi in programma lungo i fianchi laterali della via Litoranea tra via del Lido di Castel Porziano (Dazio) fino al confine con il Comune di Torvaianica.

Polo turistico

Potenziato anche il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti nel Porto Turistico di Roma, un’area che si estende su 200mila metri quadrati. Sono circa 110 le utenze non domestiche (uffici, negozi di abbigliamento, gioiellerie, attività di ristorazione, ecc.) che, per il secondo anno consecutivo, vengono coinvolte nel piano che prevede la raccolta dedicata a 5 frazioni: contenitori in plastica e metallo; contenitori in vetro; cartone; scarti alimentari e organici; materiali residui non riciclabili. Particolare attenzione viene riservata alle 12 attività di ristorazione presenti che hanno ricevuto una dotazione di contenitori dedicati per le varie frazioni, svuotati con calendari prestabiliti, e per le quali è previsto il prelievo dei materiali organici 7 giorni su 7 per l’intera stagione estiva. Per tutte le altre utenze, in spazi idonei lungo il perimetro posteriore dell’area portuale, sono state allestite postazioni con i diversi contenitori e un servizio di raccolta potenziato il sabato e la domenica.

Informazioni

Alle attività balneari del litorale e a quelle commerciali e di ristoro del Porto Turistico sono state consegnate già da inizio giugno le lettere informative con i calendari di raccolta/esposizione relativi a ciascuna tipologia di utenza. La campagna informativa, parte integrante del piano, prevede anche la distribuzione presso le attività di materiale illustrativo (cartoline e locandine) sulle buone pratiche della raccolta differenziata e di 20mila “coni” posacenere, pieghevoli e in cartone riciclato, per scoraggiare l’abbandono in spiaggia di mozziconi di sigaretta.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.