LUNEDÌ 18 DICEMBRE 2017, 22:44, IN TERRIS

IL RITORNO DEL RE

Franceschini chiude: "La salma non riposerà al Pantheon"

Veto del ministro sull'ipotizzato trasferimento del sovrano nella basilica: "Nemmeno considerabile"

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Dario Franceschini
Dario Franceschini
N

o, la salma di Vittorio Emanauele III non sarà ospitata nel Pantheon. Un punto, questo, sul quale il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini e la sindaca Virginia Raggi sono stati categorici: "La sepoltura al Santuario di Vicoforte è la chiusura definitiva della vicenda, non ne apre una nuova. Del resto sono la storia e la memoria a impedire anche solo di prendere in considerazione l'ipotesi di una sepoltura al Pantheon". Rispedito al mittente, dunque, l'appello di Emanuele Filiberto di Savoia alla traslazione dei resti dei suoi bisnonni presso la basilica di Santa Maria ad Martyres: il diniego del ministro, di fatto, chiude qui la contesa sul discusso rientro in Italia della salma del penultimo re d'Italia, la cui figura resta indelebilmente segnata dal ruolo giocato nell'ascesa del fascismo e con la firma delle leggi razziali: "Un Paese maturo e democratico - aveva spiegato Pietro Grasso - deve saper fare i conti con il proprio passato. Le responsabilità prima, durante e dopo l'avvento del fascismo, così come la firma delle vergognose leggi razziali, non consentono alcun revisionismo".


La polemica

Insomma, a dispetto di quanto accaduto a suo padre e suo nonno, sovrani prima di lui, a Vittorio Emanuele III sarà negata la sepoltura nel Pantheon, ponendo fine a una questione che ha fatto parecchio discutere nelle ultime ore. A sottoscrivere il diniego era stata, per l'appunto, anche la sindaca Raggi la quale aveva spiegato che "fortunatamente la monarchia fa parte del passato di questa Repubblica. Ritengo inopportuno che la salma di Vittorio Emanuele III venga trasferita al Pantheon". Del resto, anche la dichiarazione del pronipote rilasciata in seguito alla preghiera svolta nella cappella di San Bernardo a Vicoforte, è suonata più come una constatazione che un augurio vero e proprio, tant'è che lo stesso Emanuele Filiberto aveva premesso come questo non fosse il momento per fare polemiche. E' anche vero, però, che il noto personaggio aveva altresì sottolineato come la sua famiglia fossei in possesso di "un documento del rettore del Phanteon" che, a quanto pare, autorizzerebbe la sepoltura.


D'Alema: "Chiarire il rientro con volo di stato"

Al momento, però, le parole lapidarie di Franceschi, Raggi e Grasso sembrano precludere ogni possibilità. D'altronde anche il rientro con volo di stato non ha mancato di creare polemiche: "Vittorio Emanuele III è stato corresponsabile del fascismo - ha spiegato Massimo D'Alema ad 'Agorà' - e quindi condivido il sentimento di ripulsa delle comunità ebraiche e dell'Anpi. Trovo che il rientro con volo di Stato sia un episodio sgradevole da chiarire in Parlamento".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La palazzina crollata
CATANIA

Crolla palazzina: evacuate 7 persone

Non ci sarebbero né vittime né feriti, si cercano dispersi in via precauzionale
Le Sardine a Bologna
VERSO LE REGIONALI

Sardine a Bologna: "Siamo 40 mila"

Raduno a una settimana dalle elezioni in Emilia-Romagna. Santori: "Risvegliato il senso civico"

"Fare i fessi" per il Vangelo

Nel Vangelo di questa domenica abbiamo Giovanni che indica l'Agnello di Dio che prende sopra di sé i peccati...
La Skoda coinvolta nell'incidente
MILANO-VENEZIA

In bici sull'A4: muore sul colpo travolto da un'auto

Non è stato ricostruito il motivo per cui la vittima fosse in bicicletta in autostrada
Khalifa Haftar e Fayez al-Sarraj
LIBIA

Haftar chiude i terminal di petrolio

Onu: conseguenze devastanti. Sarraj potrebbe disertare la Conferenza di Berlino
I soccorsi a Rigopiano
COMMEMORAZIONE

"Aspettiamo ancora giustizia"

Nel terzo anniversario della tragedia di Rigopiano i familiari delle 29 vittime aspettano di conoscere la verità
Canto liturgico
DIOCESI ALIFE-CAIAZZO

Al via gli appuntamenti "Musica e canto nella Liturgia"

Prevedono sia teoria che pratica spaziando dall'animazione liturgica ai laboratori vocali e strumentali
Agenti di polizia
PUGLIA

Lamorgese: "Da lunedì 20 nuovi poliziotti a Foggia"

Specializzati nella tutela delle persone sottoposte a protezione personale
Migranti dell'Honduras in viaggio verso gli Usa attraverso il Messico
MESSICO

"Agiamo come il Buon samaritano, la politica è ambigua"

Le parole di mons. Calderón, vescovo di Tapachula, sulla carovana di migranti partita dall'Honduras
Il luogo della sparatoria
UTAH | USA

Sparatoria in una casa a Salt Lake City: 4 morti

C'è anche un ferito, sono tutti membri della stessa famiglia
Unicef in Libia
SOLIDARIETÀ

Libia: decine di migliaia di bambini tra violenze e caos

Lo denuncia Unicef: "Danneggiate circa 30 strutture sanitarie; 200.000 bimbi senza scuola"
Emmanuel Macron
FRANCIA

Parigi, dura contestazione contro Macron

Una trentina di manifestanti tentano un blitz al Theatre Bouffes du Nord: nel mirino la riforma delle pensioni
Laboratorio

La madre di tutte le battaglie

Purtroppo, ormai da molto tempo, gli attacchi ai valori antropologici che costituiscono il fondamento di una...
Memoriale per Daphne Caruana Galizia
MALTA

Caso Caruana Galizia: il capo della polizia si dimette

L'annuncio è stato fatto dal nuovo premier maltese Abela: presto riforma su procedura di nomina. Il commento del...