Accoltellato dopo festino a base di droga e alcol

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:38

E'finito con un accoltellamento un festino a base di droga e alcool che si è svolto a Roma la scorsa notte. E' quanto accaduto in via della Giustiniana a Labaro – cinquantasettesima zona nell'Agro Romano, indicata con Z. LVII – intorno alle 22.30 di ieri notte all'interno di un negozio.

I fatti

Ecco i fatti ricostruti dalle forze del'ordine, che hanno arrestato un romano 57enne – titolare del negozio – con l'accusa di tentato omicidio. L'uomo, fermato dalla polizia, avrebbe ferito un ragazzo tunisino di 24 anni con un coltello colpendolo all'addome e procurandogli un taglio di circa 5 centimetri. Secondo una prima ricostruzione, la vittima si sarebbe presentata nel negozio dell'uomo, suo conoscente, con della cocaina per festeggiare il compleanno. Dopo aver finito la droga e del vino offerto dal 57enne, il ragazzo sarebbe andato al bar con lui per acquistare dell'altro vino. Tornati nel negozio-abitazione, il 57enne non avrebbe più trovato il proprio portafoglio e avrebbe accusato il giovane tunisino di averglielo rubato. Il giovane avrebbe prontamente negato il furto. Da qui è scaturita la lite sfociata poi nell'accoltellamento del tunisino che, riuscito a scappare, è arrivato a un bar lì vicino, sempre in via della Giustiniana, per chiedere aiuto. All’arrivo dei soccorsi è stato ricoverato in codice rosso in ospedale, ed è stato operato d’urgenza mentre l’accoltellatore è stato incastrato dalle telecamere e da alcuni testimoni. Fermato dalla polizia, aveva ancora addosso gli abiti con i quali era stato ripreso dalle telecamere. L'uomo è stato arrestato e condotto a Regina Coeli da dove dovrà rispondere dell'accusa di tentato omicidio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.