Primo giorno di scuola a Bolzano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:06

La prima campanella dell'inizio del nuovo anno scolastico è squillata a Bolzano. Ferie finite dunque per i 91.240 alunni e studenti dell'Alto Adige, che oggi sono tornati – per primi in Italia – dietro i banchi di scuola forti dell'autonomia scolastica, che permette alle scuole di iniziare qualche giorno prima e utilizzare i giorni per qualche vacanza in più durante l’anno scolastico. In Alto Adige sono 65.500 i bambini e ragazzi che frequentano gli asili e le scuole di lingua tedesca, 22.400 quelle italiane, mentre 3.200 seguono il ciclo scolastico in lingua ladina in val Gardena e in val Badia.

Le altre Regioni e i ponti

Il giorno di inizio lezioni varia da regione a Regione. Il prossimo 9 settembre, lunedì, sui banchi sederanno gli alunni del Piemonte. L'11 settembre – mercoledì, è il turno di Veneto, Campania, Umbria e Basilicata; il giorno dopo, giocedì 12 settembre, sarà la volta di Lombardia, Valle D’Aosta, Sicilia, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia. Il 16 settembre, lunedì, di Liguria, Emilia Romagna, Marche, Molise, Toscana, Calabria, Sardegna, Abruzzo e Lazio. Chiude la Puglia: i suoi alunni entreranno mercoledì 18 settembre. L'anno scolastico 2019/2020 prevede complessivamente 175 giorni di insegnamento.  Per tutti, la campanella finale squillerà il 16 giugno, di martedì. Passiamo in rassegna quali potrebbero essere i prossimi ponti dell'anno scolastico 2019/20. Il primo è quello dei Santi, infatti il Primo novembre cade di venerdì e con il sabato 2 novembre è possibile fermarsi 3 giorni, compresa la domenica. Le vacanze di Natale cominciano dal 23, che è un lunedì (ma per chi non va a scuola il sabato, l’ultimo giorno è il 20, venerdì) fino a lunedì 6 gennaio compresi. Per i più fortunati, dunque, 17 giorni consecutivi a casa, per la gioia di mamma e papà! Le vacanze di Pasqua comprendono i soliti 6 giorni, senza alcuna possibilità di proseguire la sospensione didattica: da giovedì 9 aprile a martedì 14 aprile 2020 compresi. La Pasqua quest'anno cade “alta”: domenica 12 aprile. Il 25 aprile cade di sabato: nessun ponte quindi, se non per chi lavora di sabato; il Primo maggio cade di venerdì, anche qui possibilità di 3 giorni di stacco: perfetto per un viaggio in qualche città d'arte. Infine, il 2 giugno cade di martedì: qui c’è la possibilità di un ponte più lungo, partendo dal sabato 30 maggio o dal lunedì 1 giugno. Ma ormai l'aria di mare si fa già sentire: il 16 le scuole chiudono. Riapriranno presumibilmente il prossimo 5 settembre, di nuovo a Bolzano. Il calndario preciso dell'anno scolastico 2020/21 sarà disponibile solo dal prossimo agosto.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.