MARTEDÌ 11 LUGLIO 2017, 13:40, IN TERRIS

Papa Francesco inserisce "l'offerta della vita" nell'iter di canonizzazione

Con il motu proprio "Maiorem hac dilectionem" il Pontefice apre la via alla santità a tutti quei fedeli che hanno offerto la loro vita per il prossimo

FABIO BERETTA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Papa Francesco inserisce
Papa Francesco inserisce "l'offerta della vita" nell'iter di canonizzazione
Papa Francesco apre una quarta via per il riconoscimento della santità: l'offerta della vita. E' quanto stabilisce il Pontefice nel motu proprio "Maiorem hac dilectione", pubblicato quest'oggi.

Una quarta via


Da secoli, le norme della Chiesa stabiliscono che si può procedere ad elevare agli onori degli altari un Servo di Dio seguendo tre vie: il martirio, le virtù eroiche e la "beatificazione equipollente", meno conosciuta. Queste tre vie sono ancora oggi in vigore e percorribili, tuttavia la Congregazione delle Cause dei Santi si è accorta che queste non siano sempre sufficienti per interpretare tutti i casi possibili di "santità canonizzabile". Quindi si è interrogata sulla possibilità di beatificare quei Servi di Dio che, seguendo l'esempio di Cristo, hanno offerto, liberamente, la propria vita "in un supremo atto di carità". Ecco dunque la quarta via, definita "offerta della vita", che, anche se ha elementi in comune con quella del martirio e delle virtù eroiche, essa rappresenta una nuova fattispecie che intende valorizzare, con un iter specifico, un'eroica testimonianza cristiana.

 

Un'offerta "propter caritatem"


Nel documento, che prende il nome dalla versione latina del versetto 13 del capitolo 15 del Vangelo di Giovanni, il Papa spiega: "Sono degni di speciale considerazione ed onore quei cristiani che, seguendo più da vicino le orme e gli insegnamenti del Signore Gesù, hanno offerto volontariamente e liberamente la vita per gli altri ed hanno perseverato fino alla morte in questo proposito". Infatti, "l’eroica offerta della vita, suggerita e sostenuta dalla carità", aggiunge il Pontefice, "esprime una vera, piena ed esemplare imitazione di Cristo e, pertanto, è meritevole di quella ammirazione che la comunità dei fedeli è solita riservare a coloro che volontariamente hanno accettato il martirio di sangue o hanno esercitato in grado eroico le virtù cristiane". Modificando alcuni articoli della Costituzione apostolica Divinis perfectionis Magister, del 1983, e delle Normae servande in inquisitionibus ad Episcopi facendis in Causis Sanctorum, Beroglio stabilisce quattro criteri: "l’offerta della vita, affinché sia valida ed efficace per la beatificazione di un Servo di Dio" deve essere "libera e volontaria", nonché l'"eroica accettazione propter caritatem di una morte certa e a breve termine"; deve esserci un "nesso tra l’offerta della vita e la morte prematura"; devono essere state esercitate "almeno in grado ordinario, delle virtù cristiane prima dell’offerta della vita e, poi, fino alla morte"; infine, deve esistere "fama di santità e di segni, almeno dopo la morte". Inoltre, com'è già di prassi, è necessario un "miracolo per la beatificazione, avvenuto dopo la morte del Servo di Dio e per sua intercessione". Il Motu Proprio, come stabilisce il Pontefice, entra in vigore dall'11 luglio 2017, tramite la pubblicazione su L'Osservatore Romano, il giornale della Santa Sede.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La Skoda coinvolta nell'incidente
MILANO-VENEZIA

In bici sull'A4: muore sul colpo travolto da un'auto

Non è stato ricostruito il motivo per cui la vittima fosse in bicicletta in autostrada
I soccorsi a Rigopiano
COMMEMORAZIONE

"Aspettiamo ancora giustizia"

Nel terzo anniversario della tragedia di Rigopiano i familiari delle 29 vittime aspettano di conoscere la verità
Maximilien de Robespierre

Chi semina vento raccoglie tempesta

Tiene ancora banco tra i media la vicenda della pentastellata Elisabetta Trenta ex ministro della difesa, a causa...
Agenti di polizia
PUGLIA

Lamorgese: "Da lunedì 20 nuovi poliziotti a Foggia"

Specializzati nella tutela delle persone sottoposte a protezione personale
Emmanuel Macron
FRANCIA

Parigi, dura contestazione contro Macron

Una trentina di manifestanti tentano un blitz al Theatre Bouffes du Nord: nel mirino la riforma delle pensioni
Laboratorio

La madre di tutte le battaglie

Purtroppo, ormai da molto tempo, gli attacchi ai valori antropologici che costituiscono il fondamento di una...
Memoriale per Daphne Caruana Galizia
MALTA

Caso Caruana Galizia: il capo della polizia si dimette

L'annuncio è stato fatto dal nuovo premier maltese Abela: presto riforma su procedura di nomina. Il commento del...
ARTE

Ritratto di signora di Klimt è autentico

La conferma dell'autenticità del quadro arriva dai periti a poche settimane dal ritrovamento nello stesso luogo dove...
Deborah Dugan
MUSICA

Caos Grammy: silurata la prima presidente donna

A pochi mesi dalla sua nomina, Deborah Dugan è stata rimossa dal suo incarico e c'è chi parla di un vero e...
Il Politeama di Catanzaro
CALABRIA

Catanzaro, Arlia e Mogol inaugurano la stagione sinfonica

Il celebre direttore d'orchestra e il grande autore aprono l'annata del Politeama, con un incontro fra musica classica e...
Tribunale di Milano
IL CASO

Condannato per l'omicidio del suocero: “Abusava di mia figlia”

A quasi un anno dal fatto, arriva la sentenza di condanna: 20 anni a chi ha sparato, 18 al complice
I segni di tortura sulla schiena di uno dei minori salvati - Foto © Melquiadez Vásquez per Panamá América
PANAMA

Sette, una donna incinta e 5 bambini uccisi in un rito

La scoperta shock del 'rituale satanico': i sopravvissuti legati e percossi fino alla morte
UDIENZA ECUMENICA

Papa: "Chi offre ospitalità diventa più ricco"

Appello di Francesco alla Chiesa Luterana: ""Camminiamo insieme come messaggeri di umanità"
Ali Khamenei
IRAN

Khamenei guida la preghiera, folla a Teheran

L'ayatollah torna dopo otto anni a parlare durante la preghiera del venerdì: "Nucleare? Il dialogo con...