MARTEDÌ 12 DICEMBRE 2017, 17:57, IN TERRIS


MADONNA DI GUADALUPE

Il Papa: "No alla cultura dell'omologazione"

"Occorre difendere i nostri popoli dalla colonizzazione ideologica"

ANDREA ACALI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Il Papa davanti all'immagine della Vergine di Guadalupe
Il Papa davanti all'immagine della Vergine di Guadalupe
S

anta Elisabetta donna sterile e Santa Elisabetta donna feconda. Intorno a questi due aspetti si è sviluppata l'omelia che Papa Francesco ha tenuto in spagnolo durante la Messa celebrata nella Basilica Vaticana in occasione della festa della Madonna di Guadalupe, la "Morenita" patrona dei popoli latinoamericani.

"Elisabetta, la donna sterile con tutto quel che comportava per la mentalità religiosa dell'epoca" ha detto il Papa. "Un segno di vergogna portato nella propria carne" che porta a "non sentirsi all'altezza", sotto "gli sguardi dei familiari, dei vicini, di se stessa. Una sterilità che cala nel profondo dell'anima e finisce per paralizzare tutta la vita". Una cosa simile accadde all'indio Juan Diego, che si sentiva indegno del messaggio affidatogli dalla Vergine, ma anche (e il Papa ha citato la conferenza di Aparecida) "alle nostre comunità indigene e afroamericane, che spesso non sono trattate con dignità e pari condizioni; o a molte donne, che sono escluse in ragione del loro sesso, della razza o della situazione socioeconomica; ai giovani che ricevono un'educazione di scarsa qualità e non hanno l'opportunità di progredire negli studi né di entrare nel mondo del lavoro per svilupparsi e costruirsi una famiglia; a molti poveri, disoccupati, migranti, sfollati, contadini senza terra; bambini costretti a sottostare alla prostituzione infantile, molte volte legata al turismo sessuale".

Ma c'è poi l'"Elisabetta feconda e stupita", che sperimenta "il compimento della promessa di Dio". In lei, ha sottolineato il S. Padre "comprendiamo che il sogno di Dio non è né sarà la sterilità o il voler coprire di vergogna i propri figli bensì il far sgorgare in loro e da loro un canto di benedizione", come accadde allo stesso Juan Diego. "In mezzo a questa dialettica fecondità-sterilità guardiamo la ricchezza e la diversità culturale dei nostri popoli latinoamericani e dei Caraibi; è segno della grande ricchezza che siamo invitati non solo a coltivare ma, specialmente nel nostro tempo, a difendere coraggiosamente da ogni tentativo di omologazione che finisce per imporre, sotto slogan attraenti, un unico modo di pensare, di essere, di sentire, di vivere che finisce per invalidare o rendere sterile tutto ciò che abbiamo ereditato dai nostri antenati; che finisce per far sentire poca cosa appartenere a una cultura o a un'altra, soprattutto ai nostri giovani". In altre parole, il Papa ha invitato a "difendere i nostri popoli da una colonizzazione ideologica che cancella tutto ciò che hanno di più ricco, siano essi indigeni, afroamericani, meticci o contadini". Il Pontefice ha concluso con l'auspicio che ognuno, "come Elisabetta e Juan Diego, possa sentirsi portatore di una promessa e di una speranza".

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La parrocchia di don Jacques Hamel
ANNIVERSARIO

Saint-Étienne ricorda Padre Jacques Hamel

Il calendario delle iniziative per commemorare il sacerdote ucciso dai terroristi
Bruno Siciliano, docente della Federico II e alle spalle il robot RoDyMan

A Ravello prova di cyber-orchestra

Dal podio il robot RoDyMan dirige il concerto delle Conservatorio “Martucci”
Il presidente dimissionario dell'Anac, Raffaele Cantone
POTERE GIUDIZIARIO

Cantone lascia l'Anac

L'annuncio del Presidente in una lettera: "L'Autorità ha ricevuto riconoscimenti internazionali, ma è...
Il grattacielo della Regione Piemonte
INCHIESTA

Grattacielo Regione Piemonte: 10 indagati

Notificato l'avviso di chiusura indagini per l'inchiesta sulla nuova sede regionale
NERA

Calabria: duplice omicidio a Corigliano Rossano

Sul delitto indaga Eugenio Facciola, Procuratore di Castrovillari
Baby gang
MONZA E BRIANZA

Sgominata baby gang: rapinavano i compagni di scuola

Contesti familiari problematici, sui social si ritraevano con pistole e passamontagna
INDAGINE

Foggia: operazione "Madrepatria", un sindaco ai domiciliari

La pubblica accusa ipotizza gravi reati, tra questi la corruzione
Stress da caldo nelle piante
TROPICALIZZAZIONE

Coldiretti: "Troppo caldo, a rischio ortaggi e frutta"

"Oltre 14 miliardi di euro di costi in perdite e danni in un decennio"
La palazzina andata distrutta
PORTOFERRAIO

Esplode casa all'Isola d'Elba: 1 morto

Tre persone sono state estratte vive, ma ferite. Una donna è dispersa
Sostanze stupefacenti
SICILIA

Maxi operazione antidroga a Enna

Azzerata l'attività di spaccio in Piazza Armerina con decine di arresti