VENERDÌ 25 NOVEMBRE 2016, 003:10, IN TERRIS

Carlo Acutis e la sua autostrada verso il cielo: presto potrebbe essere beato

Il giovanissimo milanese, morto di leucemia a 15, potrebbe diventare il patrono di internet

REDAZIONE
Carlo Acutis e la sua autostrada verso il cielo: presto potrebbe essere beato
Carlo Acutis e la sua autostrada verso il cielo: presto potrebbe essere beato
Una vita breve, trascorsa fra la passione per le tecnologie e il forte desiderio di assistere coloro che più ne avevano bisogno. La storia di Carlo Acutis, adolescente milanese morto a soli 15 anni per una grave forma di leucemia, non è troppo diversa da quella di molti altri ragazzi della sua età. Scuola, libri, uscite con gli amici, ma anche qualcosa di speciale: uno straordinario talento per l'informatica, per i linguaggi di programmazione, per i segreti della rete normalmente accessibili solo per chi impiega anni di studio. Un'attitudine genuina, accompagnata ad un cuore grande, generoso... santo.

C'era qualcosa di speciale in Carlo, un'amicizia salda, forte, indissolubile: quella con Gesù. Un legame speciale che, costantemente, lo accompagnava nelle sue giornate, intrise della gioia e dell'allegria caratteristiche della sua età. Sentimenti che riversava anche nei suoi impegni civili, nel volontariato presso i senzatetto della sua città, e, allo stesso tempo, nel rapporto con i suoi amici e nella sua sconfinata creatività tecnologica. Grazie al suo talento, è riuscito a sviluppare programmi, montaggi video, giornali scolastici e altro ancora, ottenendo risultati eccezionali per un ragazzo così giovane. Ma c'era anche qualcos'altro, di ben più importante. Era l'Eucaristia la sua tappa fondamentale, il momento in cui, davvero, poteva sentirsi vicino a Gesù. La comunione era per lui, come spesso diceva, "un'autostrada verso il cielo".

Carlo non ha sconfitto il suo male, ma nemmeno il male ha sconfitto lui. "C'è chi sta peggio di me", ripeteva ai medici, non appena gli chiedevano se stesse soffrendo, forte del principio, saldo e incrollabile, che aveva sempre accompagnato la sua vita: "La nostra meta deve essere l’infinito, non il finito. L'infinito è la nostra patria. Da sempre siamo attesi in cielo". Il 15 ottobre del 2006 Carlo percorse quell'autostrada, lasciando dietro di sé un vuoto difficile da colmare, se non con l'amore spontaneo che la sua vita, breve e straordinaria, aveva contribuito a insegnare.

La fase diocesana del suo processo di beatificazione si è appena conclusa. La cerimonia, presieduta dall'arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, si è svolta nei locali della Curia del capoluogo lombardo. Al termine, nel cinema Apollo, è stato proiettato il documentario "La mia autostrada verso il cielo", realizzato dall'Officina della Comunicazione in collaborazione con il Centro Televisivo Vaticano e dedicato alla storia del giovane servo di Dio. Immagini di un'esistenza intensa, costruita sulla generosità e sulla devozione verso gli altri, volata via presto, assieme a un soffio di vento troppo forte.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
Il Papa con alcuni migranti
CONVEGNO

Chiese unite contro la xenofobia

Da domani vertice ecumenico in Vaticano