Reading, attacco mortale a colpi di coltello in un parco

L'aggressore, un 25enne, è stato arrestato dopo aver colpito e ferito gravemente altre tre persone. Non si esclude la pista terroristica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:36

Tre morti e tre feriti gravi. Questo il bilancio dell’attentato avvenuto a Reading, nei pressi di Londra, dove un uomo ha seminato morte armato di coltello nei Forbury Gardens della città del Berkshire. Secondo quanto riportato finora, l’aggressore è stato arrestato: si tratterebbe di un 25enne di origini libiche, bloccato subito dopo l’attacco, avvenuto alle 19 locali. Torna quindi il terrore nel sud del Regno Unito, funestato dal Covid-19 e alle prese con un incubo mai cessato, anche per i soli 7 mesi trascorsi dall’ultimo attacco condotto a sul London Bridge della capitale britannica. Al momento, tuttavia, non è chiara la motivazione che ha spinto l’uomo a colpire indiscriminatamente le persone nel parco: le indagini si stanno svolgendo con il supporto dell’unità antiterrorismo anche se la pista dell’attentato terroristico non sembra l’ipotesi privilegiata dagli inquirenti. L’uomo avrebbe agito poco dopo il termine di una manifestazione del movimento Black Lives Matter, organizzata a poca distanza. Al momento, tuttavia, non risulterebbero collegamenti tra i due episodi.

L’agguato

L’uomo avrebbe tentato una breve fuga, prima di essere fermato da un agente di Polizia. Agenti che, successivamente, avrebbero anche fatto irruzione all’interno di un edificio vicino. Il Sunday Mirror ha riportato la testimonianza di una persona presente sul luogo dell’agguato, il quale ha riferito che l’aggressore stava camminando lungo il sentiero prima di “sfrecciare a sinistra e di andare a pugnalare tre persone nel primo gruppo. Cambiando direzione, ha corso verso di noi e quando si è reso conto che non ci avrebbe preso, si è girato e si è diretto verso un altro gruppo di persone che non si erano accorte di quello che stava succedendo, ed è riuscito ad accoltellare qualcuno nel secondo gruppo“.

Il premier britannico, Boris Johnson, è stato informato dell’attentato rilasciando poi su Twitter un messaggio di solidarietà alle famiglie delle vittime: “Il mio pensiero va a tutti coloro che sono stati colpiti dallo spaventoso incidente di Reading e i miei ringraziamenti ai servizi di emergenza presenti sul posto”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.