Roma, paura all’Ostiense: un incendio devasta il Ponte dell’Industria

Il Ponte di Ferro crollato parzialmente, intaccate tubature del gas: nessun ferito ma i residenti sono senza utenze. La sindaca Raggi sul posto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 2:34

Devastato dalle fiamme, nel cuore della notte. Un incendio di grandi dimensioni ha distrutto parte dell’ottocentesco Ponte dell’Industria, in zona Ostiense. Meglio noto come il Ponte di Ferro. A poche ora dalle elezioni amministrative, Roma si trova davanti ai bagliori del rogo e alla sua immensa colonna di fumo, quel che resta di uno dei luoghi più frequentati dalla movida capitolina. L’intervento immediato dei Vigili del fuoco ha contribuito a rimettere la situazione in sicurezza in breve tempo: sembra non vi siano persone coinvolte ma buona parte del Ponte, situato a pochi metri dal Gazometro, è stata spazzata via dalle fiamme.

Incendio, Ostiense senza utenze

Il fuoco ha intaccato nel suo cammino anche un condotto del gas. Non è ancora chiara l’origine dell’incendio ma si ipotizza possa essere partito dalle baracche presenti sotto il ponte, ma si seguirebbero anche altri piste. Poco distante, in Via del Porto fluviale, era comunque in corso una manifestazione di Street Food e un dipendente avrebbe riferito di un giovane allontanatosi velocemente poco prima del rogo. La struttura del Ponte dell’Industria ha complessivamente retto, anche se alcune parti esterne hanno ceduto all’avanzata delle fiamme. Le case del quartiere Ostiense e limitrofi sono rimasti provvisoriamente senza luce, acqua e gas, mentre le due zone collegate dal Ponte di Ferro (Marconi e, appunto, Ostiense) rischiano la paralisi del traffico, proprio nel giorno delle elezioni amministrative.

La sindaca sul posto

Intervenuta sul posto anche la sindaca di Roma, Virginia Raggi. “Al momento quello che possiamo dire è che stringe il cuore vedere un pezzo di storia ridotto così. Già domattina è stato convocato il comitato comunale per vedere i servizi, gas e luce. E poi bisogna vedere la stabilità strutturale. Dopo cercheremo di lavorare sulla riapertura della viabilità. Per ora l’importante è che non risultano persone ferite. Ci sono accertamenti in corso”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.