Il Papa incontra profughi e senzatetto nell’Aula Paolo VI

Circa un centinaio di persone, tra cui una ventina di afghani, erano stati invitati ad assistere alla proiezione del film-documentario "Francesco"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:32
(Vatican Media)

Per la seconda volta in pochi mesi, il Santo Padre ha fatto visita al gruppo di persone, senza fissa dimora e rifugiati, invitate alla proiezione del docufilm Francesco e si è intrattenuto con loro. Stavolta c’erano anche profughi provenienti dall’Afghanistan.

L’incontro

L’evento, rivolto a un centinaio di persone, tra senzatetto e profughi, è stato organizzato dal regista del flm Evgeny Afineevsky e dalla Fondazione Laudato si’ e si è tenuto nell’Atrio dell’Aula Paolo VI. Al termine della proiezione, a quanto si apprende da comunicazioni del Vaticano, Papa Francesco ha raggiunto i presenti, tra cui una ventina di persone giunte dall’Afghanistan nelle ultime settimane, e gli ha rivolto parole di affetto e di conforto. Dopo questo incontro, il Pontefice è tornato a Casa Santa Marta e gli organizzatori hanno distribuito pacchi alimentari ai presenti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.