Libia, quattro migranti perdono la vita in un naufragio

Tre persone risultano disperse mentre 13 sono state soccorse, scrive la pagina Facebook "Stato Maggiore delle Forze Navali libiche"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:56
Migranti

Tre uomini e una donna, di cui non si conosce ancora la nazionalità, hanno perso la vita in un naufragio avvenuto ieri sulla costa occidentale della Libia. Lo segnala oggi la pagina Facebook “Stato Maggiore delle Forze Navali libiche”, riporta Ansa, precisando che il naufragio è avvenuto ieri e che una motovedetta della Guardia costiera libica è riuscita a salvare 13 persone.

Il fatto

Una piccola imbarcazione si è ribaltata, causando l’annegamento di quattro migranti e la perdita delle tracce di altre tre persone “vicino alla spiaggia di Mellitah“.

I migranti

“I migranti soccorsi sono stati portati al punto di sbarco di Mellitah e consegnati alle autorità competenti”, si legge ancora nel post, che annuncia provvedimenti per rimandarli “nei loro Paesi”. Dodici dei migranti soccorsi erano siriani e uno egiziano, ha precisato un ufficiale della Marina, mentre non si conoscono invece le nazionalità dei morti, tre uomini e una donna), riferisce Ansa.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.