Iraq, annunciata la cattura del nuovo al-Baghdadi

Lo riferiscono i media i racheni. Abdul Nasser Qardash, designato come leader dell'Isis alla morte di quest'ultimo, avvenuta nell'ottobre scorso, era stato indicato come possibile sucessore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 3:35

Era stato indicato come il candidato successore di Abu Bakr al-Baghdadi alla guida dell’Isis Abdul Nasser Qardash. Una posizione di comando che, secondo quanto riferito da al Arabiya, non riuscirà a ricoprire: l’intelligence irachena, infatti, ha annunciato la cattura del leader designato del sedicente Stato islamico, il cui nome era circolato a seguito dell’uccisione del califfo al-Baghdadi nell’ottobre scorso, nel corso di un blitz delle Forze speciali statunitensi. Secondo al Arabiya, il fermo sarebbe scattato “dopo un’accurata indagine dei servizi: Qardash ha ricoperto posizioni di leadership nell’organizzazione sin dai tempi di Al-Zarqawi, fino a raggiungere il ruolo di capo del comitato delegato sotto il califfato di al Baghdadi, e ha guidato le battaglie a Baghuz”.

Una figura decisiva

A seguito della morte dell’ex leader del Califfato, avvenuta il 26 ottobre 2019, il nome di Qardash era stato iniziato accostato alla leadership delle milizie jihadiste, finendo però nel mirino dei servizi di intelligence del governo iracheno, il cui leader, Mustafa al Kadhmi, è finito non più tardi di qualche mese fa alla guida dell’Iraq. Una nomina coincisa con l’inasprimento della caccia ai terroristi e, nondimeno, con il restringimento del cerchio a quello che, secondo le fonti del dopo-Baghdadi, avrebbe dovuto prendere il posto.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.