Ponte Morandi: varata l’ultima maxi campata

E' stato esteso a tutto il territorio dei Municipi coinvolti maggiormente dal crollo del ponte Morandi il bando da 260mila euro per aiutare microimprese e ambulanti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:48
Il varo dell'ultima campata da 100m del Ponte Morandi

Sono terminate ieri sera le operazioni di varo in quota dell’ultima maxi-campata da 100 metri del nuovo ponte di Genova che sostituirà il Morandi. La nuova sezione da 1.800 tonnellate è stata sollevata ad oltre 40 metri di altezza in circa 48 ore portando la parte già visibile del nuovo viadotto a circa 800 metri di lunghezza, quasi l’80% dell’intera struttura. “Al termine di questa settimana difficile – ha scritto ieri sera su Facebook il governatore ligure Giovanni Toti – è arrivato in quota il terzo impalcato da 100 metri del viadotto Polcevera. Avanti tutta, insieme ce la faremo”.

Bando

E’ stato esteso a tutto il territorio dei Municipi coinvolti maggiormente dal crollo del ponte Morandi il bando da 260mila euro per aiutare microimprese e ambulanti, grazie alle donazioni dopo la tragedia del 14 agosto 2018. Lo comunica il Comune di Genova. Il bando sarebbe dovuto partire una settimana fa, ma gli assessorati hanno deciso di estendere ulteriormente il perimetro per garantire la partecipazione a più imprese possibili e di posticipare la sua pubblicazione. “Ci scusiamo del posticipo del bando – hanno scritto gli assessori Bordilli e Piciocchi lo scorso 17 marzo, per spiegare il posticipo – ma abbiamo ritenuto prioritario, a differenza dei precedenti bandi vista l’attuale situazione, estendere il più possibile da subito le zone per comprimere i tempi, evitando di emettere più bandi in step differenti. Verranno quindi stabiliti tre scaglioni di importi per azienda secondo le aree: 4500 euro come già precedentemente comunicato, 4 mila e 3 mila e andranno a comprendere tutte le zone dei Municipi Centro Ovest, Valpolcevera e Medio Ponente”.  I fondi – scrive il Secolo XIX – provengono dalle donazioni fatte da privati cittadini e aziende a favore dei commercianti che hanno subito disagi a causa della tragedia del 14 agosto 2018.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.