Il Papa chiama il Nobel per la Fisica 2020 all’Accademia delle Scienze

Papa Francesco ha nominato membro ordinario della Pontificia Accademia delle Scienze il prof. Reinhard Genzel. Nominato anche mons. Semeraro, vescovo di Albano, nuovo prefetto della Congregazione delle Cause dei santi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:00
Papa Francesco e, a destra, il Premio Nobel per la Fisica 2020, Reinhard Genzel

Papa Francesco ha nominato membro ordinario della Pontificia Accademia delle Scienze il prof. Reinhard Genzel, Direttore del Max Plank Institute for Extraterrestrial Physics, a Garching (Germania).

Genzel ha ricevuto quest’anno il Nobel per la Fisica, assieme al britannico Roger Penrose, e all’americano Andrea Ghez, per la sua scoperta di un buco nero supermassiccio al centro della nostra galassia.

Le scoperte di Genzel hanno un notevole impatto sullo studio dei meccanismi di genesi e di evoluzione delle galassie: la presenza di oggetti super massivi nelle loro zone centrali fornisce infatti uno degli indizi più notevoli per far luce sui meccanismi, ancora misteriosi, che sovrintendono alla loro formazione e trasformazione.

Biografia di Genzel

Reinhard Genzel (Bad Homburg vor der Höhe, Germania, 24 marzo 1952) è un astrofisico tedesco, che ha dato contributi decisivi nei campi dell’astronomia dell’infrarosso nello studio del Centro della Via Lattea, dei buchi neri supermassicci nel centro delle galassie, dei meccanismi di formazione ed evoluzione galattica e dei fenomeni di formazione stellare.

Le motivazioni del Nobel

“Utilizzando i telescopi più grandi del mondo – spiegava lo scorso 6 ottobre l’Accademia Reale di Svezia nell’assegnare il Nobel – Genzel e Ghez hanno sviluppato metodi per vedere attraverso le enormi nubi di gas e polvere interstellari fino al centro della Via Lattea. Allargando i limiti della tecnologia, hanno perfezionato nuove tecniche per compensare le distorsioni causate dall’atmosfera terrestre, costruendo strumenti unici e impegnandosi nella ricerca a lungo termine. Il loro lavoro pionieristico ci ha fornito nel 2017 le prove più convincenti di un buco nero supermassiccio al centro della Via Lattea”.

Nomina di Semeraro

Sempre oggi, Papa Francesco ha anche annunciato una nuova nomina. Mons. Marcello Semeraro, vescovo di Albano, è stato nominato prefetto della Congregazione delle Cause dei santi. Semeraro è anche segretario del Consiglio di Cardinali per la revisione della Costituzione apostolica “Pastor Bonus” sulla Curia Romana.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.