Il rapper Mac Miller morto per overdose

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:09

E'morto per overdose il rapper Mac Miller. Lo scrive il sito di notizie e di intrattenimento Tmz. Il 26enne è stato trovato morto nella sua camera da letto, nella casa nella San Fernando Valley, in California, ieri intorno a mezzogiorno, dopo che un suo amico aveva fatto una telefonata di richiestra di soccorso urente al 911 per un paziente in arresto cardiaco. Secondo il sito The Blast, Miller è stato dichiarato morto sul posto all'arrivo delle autorità. Ultimamente era stato più volte arrestato per guida sotto l'effetto di droghe e per essere scappato dopo un incidente.

Malcolm James McCormick, in arte Mac Miller, era nato a Pittsburgh (in Pennsylvania, Usa) il 19 gennaio 1992. Era noto anche per l'ex fidanzato della cantante Ariana Grande, che l'aveva lasciato pochi mesi fa dopo due anni di fidanzamento proprio per i suoi problemi legati al consumo di stupefacenti che combatteva da anni. La cantante aveva a lungo cercato di aiutare Miller a superarli, ma senza successo. “Io non sono una babysitter o una madre e nessuna donna dovrebbe sentirsi necessaria”, disse all’epoca Ariana per spiegare la fine del loro rapporto da lei stesso definito “tossico”. Ariana Grande non ha ancora commentato la morte del rapper, ma saputa la notizia ha immediatamente bloccato i commenti sulla sua pagina Instagram dopo una serie di osservazioni critiche arrivate da alcuni haters. 

Mac Miller aveva pubblicato il suo quinto album giusto un mese fa e prorpio ieri, giorno della sua morte, avrebbe dovuto girare un video musicale. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.