Sri Lanka, Mattarella: “Vile gesto di insensata violenza”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:09

Ho appreso con sdegno e profonda tristezza la notizia dell'efferato attentato che nelle ultime ore ha insanguinato lo Sri Lanka, causando numerosissime vittime anche tra fedeli inermi riuniti per celebrare la Pasqua – è il messaggio di Sergio Mattarella al presidente Maithripala Sirisena -. In queste drammatiche ore, interprete dei sentimenti degli italiani, desidero far giungere a Lei e all'amico popolo dello Sri Lanka le più sincere espressioni di cordoglio e di condanna di questo vile gesto di insensata violenza”. Gli otto attacchi terroristici che questa mattina hanno coinvolto 3 hotel di lusso e 3 chiese dove si stava celebrando la Pasqua hanno provocato 207 morti e oltre 450 feriti, ma il numero delle vittime è probabilmente destinato ad aumentare.

La politica italiana

Numerosi i messaggi di cordogio da parte di esponenti politici nostrani nelle ultime ore. “Nella domenica di Pasqua la notizia degli attentati in Sri Lanka contro Chiese, fedeli e turisti mi coglie addolorato e sinceramente preoccupato da questa nuova deriva d'odio. Dal Governo italiano un pensiero alle famiglie di queste vittime innocenti e ai feriti”, ha scritto su twitter il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. “Una preghiera per chi è stato colpito dagli attentati in Sri Lanka. La mia vicinanza alle famiglie delle vittime e il mio cordoglio, per questa ondata d'odio che ha travolto centinaia di persone innocenti, alcune raccolte anche mentre celebravano la Pasqua”, ha scritto su Twitter il vicepresidente e capo politico dei Cinque Stelle Luigi Di Maio. “Non ci sono parole per descrivere il dolore causato dagli attentati in Sri Lanka nel giorno di Pasqua. Il nostro pensiero è rivolto alle famiglie delle vittime e ai tanti feriti coinvolti. È intollerabile che la giornata per eccellenza dedicata alla Pace sia stata macchiata crudelmente da una raffica di esplosioni a chiese e hotel che hanno provocato la morte di oltre 180 persone innocenti e centinaia di feriti. Condanniamo questa atroce violenza terroristica che ha toccato nel profondo la comunità srilankese, in un momento di preghiera e condivisione”, così in una nota Francesco D’Uva e Stefano Patuanelli, capigruppo M5S di Camera e Senato. “La preghiera, mia, del governo e di tutti gli Italiani, per i morti innocenti massacrati dai terroristi in Sri Lanka”, ha scritto sempre tramite social il ministro dell'Interno Matteo Salvini. “Gli attacchi testimoniano di un genocidio perpetrato contro i cristiani. Preghiamo per le vittime innocenti e lavoriamo per la libertà di religione nel mondo”, ha tweetato il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani. Matteo Renzi ha critto: “L’augurio più bello di Buona Pasqua a tutti. Che sia occasione per godersi gli affetti più cari. Ma anche per mantenere il cuore civile vigile davanti a ciò che accade nel mondo, a cominciare dalle tragiche notizie che arrivano dalle chiese dello Sri Lanka”. Infine, il post di Silvio Berlusconi: “Viviamo in un periodo di grandi preoccupazioni. Ne siamo consapevoli e ci impegniamo a fare del nostro meglio per poterne presto uscire. Io auguro a tutte le italiane e tutti gli italiani che la Santa #Pasqua possa essere l’inizio di un nuovo periodo di concordia e di serenità”.

 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.