Regionali in Sicilia: affluenza in calo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00

Urne aperte in Sicilia per l'elezione del presidente della Regione e dell'Assemblea regionale. Hanno diritto al voto oltre 4 milioni e mezzo di cittadini, chiamati a scegliere uno dei cinque candidati governatori. Urne aperte dalle 8 di stamattina fino alle 22,00 di stanotte. Lo spoglio inizierà domani alle 8. Non è previsto il ballottaggio: vince chi prenderà più voti. Nel Comune di Mazzarrà Sant'Andrea (in provincia di Messina), commissariato per infiltrazioni mafiose, oggi si elegge anche il sindaco e il Consiglio comunale.

I candidati

Cinque i candidati. Per il centrodestra corre Nello Musumeci che stamani ha votato a Militello Val di Catania, suo paese d'origine. Musumeci guida una coalizione formata da Forza Italia, Fratelli d'Italia, Udc e Noi con Salvini. Fabrizio Micari è il candidato del centrosinistra; il rettore dell'università di Palermo, candidato del Pd, è sostenuto anche da Alternativa Popolare di Alfano. L'esponente del M5S è Giancarlo Cancelleri. Chiudono il gruppo Claudio Fava, Cento Passi per la Sicilia, sostenuto da Mdp, Sinistra italiana, Rifondazione comunista e Verdi; e Roberto La Rosa, capo del movimento indipendentista “Siciliani liberi”.

Affluenza al 10,8%

Secondo l'ufficio elettorale, dopo il riepilogo di tutte le sezioni, alle ore 12 aveva votato il 10,8% degli elettori (503.537 su 4.661.111) con un lieve calo dello 0,43% rispetto alle regionali del 2012. Quell'anno, aveva votato l'11,23% degli aventi diritto. L'unica provincia dove l'affluenza è maggiore è quella di Ragusa, dove ha votato l'11,24% rispetto al 10,82% del 2012. I dati sono del servizio elettorale della Regione siciliana.

Stamattina ha votato anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che si è presentato di buon'ora a Palermo, sua città d'origine.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.