Mattarella a Tallinn: “Migrazioni, fenomeno europeo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:32

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è a Tallinn per la seconda tappa della sua visita di Stato nelle Repubbliche baltiche, che lo porta oggi in Estonia. Il capo dello Stato è stato ricevuto nel palazzo presidenziale di Kadriorg dalla presidente della Repubblica di Estonia, Kersti Kaljulaid. 

Il programma

I due Presidenti si sono intrattenuti a colloquio, al termine del quale hanno rilasciato dichiarazioni alla stampa. Il programma della visita è proseguito con la cerimonia di piantumazione di una quercia in commemorazione della Visita di Stato e il pranzo di lavoro con il primo ministro Juri Ratas. Al Palazzo Stenbock, sede del Governo, Mattarella sarà ricevuto nel pomerigio dal Primo Ministro della Repubblica di Estonia, Jüri Ratas. Nel pomeriggio incontrerà il Presidente del Parlamento, Eiki Nestor, al Palazzo Riigikogu e in serata parteciperà al Pranzo di Stato offerto in suo onore dalla Presidente della Repubblica di Estonia a Villa di Keila-Joa. Anche a Tallinn, il Presidente Mattarella avrà un incontro con una rappresentanza della collettività italiana.

Sicurezza

“Abbiamo parlato del fenomeno delle migrazioni registrando concordemente che è un fenomeno così grande che non può essere affrontato da un Paese da solo e non può essere accantonato o ignorato. Va governato e può essere governato insieme con uno sforzo congiunto dell'Unione europea”, ha ainticipato il presidente della Repubblica italiana nella conferenza stampa al termine dei colloqui l'omologa estone.
   

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.