M5s, Grillo lancia la sua proposta per il “direttorio” del partito

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:09

Di Battista, Di Maio, Fico, Ruocco, Sibilia: sono i nomi dei cinque membri del futuro “direttorio” del Movimento cinque stelle. Un’idea di Grillo in persona per snellire, e forse imporre con maggior facilità, i processi decisionali interni al partito. Spiega il comico genovese: “Queste persone si incontreranno regolarmente con me per esaminare la situazione generale condividere le decisioni più urgenti e costruire, con l’aiuto di tutti, il futuro del movimento 5 stelle”.

Quando abbiamo intrapreso l’appassionante percorso del M5s ho assunto il ruolo di garante per assicurare il rispetto dei valori fondanti di questa comunità. Oggi, se vogliamo che questo diventi un Paese migliore dobbiamo ripartire con più energia ed entusiasmo. Il Movimento – scrive Grillo su Twitter – ha bisogno di una struttura di rappresentanza più ampia di quella attuale. Io il camper e il blog non bastiamo più. Sono un po’ stanchino – conclude”. Il via libera al referendum è già stato dato, la votazione su internet per l’assenso alla formazione del gruppo di rappresentanza andrà avanti fino alle 19 di stasera.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.