Elezioni: il centrodestra elegge 235 deputati 112 senatori

A poco meno di 24 ore dalla chiusura delle urne restano ancora 47 sezioni per completare lo scrutinio, 24 della quali per il Senato e 23 per la Camera

Db Milano 25/09/2022 - elezioni politiche 2022 / foto Daniele Buffa/Image nella foto: seggio elettorale

A poco meno di 24 ore dalla chiusura delle urne restano ancora 47 sezioni per completare lo scrutinio, 24 della quali per il Senato e 23 per la Camera. In base ai dati sul sito del Ministero dell’Interno, per Palazzo Madama mancano 17 sezioni in Sicilia, quattro nel Lazio, due in Liguria e una in Piemonte, mentre per Montecitorio non sono ancora pervenuti i dati di 18 sezioni in Sicilia, quattri nel Lazio e una in Liguria.

Camera dei deputati

Sono 235 i seggi conquistati dal centrodestra alla Camera in seguito ai risultati delle elezioni politiche. Secondo i dati diffusi dal Viminale, la coalizione di centrosinistra avrà 80 seggi, il Movimento 5 Stelle 51, il Terzo Polo 21. Tre seggi vanno alla Südtiroler Volkspartei e uno a “De Luca sindaco d’Italia”. Nel proporzionale, Fratelli d’Italia conquista 69 seggi, la Lega 23, Forza Italia 22 e nessuno Noi Moderati. Nel centrosinistra 57 seggi per il Pd, 11 per Alleanza Verdi-Sinistra, nessuno per +Europa e Impegno Civico. Per M5S 51 seggi, 21 per il Terzo Polo e uno per Südtiroler Volkspartei. Nell’uninominale, invece, il centrodestra ha conquistato 121 seggi, il centrosinistra 12, M5S 10, nessuno per il Terzo Polo, 2 per Südtiroler Volkspartei e uno per Valée D’Aoste. A questi si aggiungono gli otto deputati eletti all’estero: quattro per il Pd, due per la Lega e uno ciascuno per Maie e Movimento 5 Stelle.

Senato

Sono 112 i candidati del centrodestra eletti senatori, contro i 39 del centrosinistra. I Cinquestelle hanno invece eletto 28 senatori, mentre nove sono di Azione/Italia Viva. Un senatore è stato eletto nella lista ‘De Luca sindaco d’Italia’. C’è poi un senatore eletto in Valle d’Aosta, sei in Trentino Alto Adige e quattro nelle Liste Estero. E’ quanto si rileva dal sito del Viminale. Per quanto riguarda i 112 senatori della coalizione di centrodestra, nel proporzionale ne sono stati eletti 34 di FdI, 13 della Lega, 9 di Fi. Altri 56 sono stati eletti nell’uninominale. Dei 39 senatori del centrosinistra, 5 sono stati eletti nell’uninominale. Dei 34 eletti nella quota proporzionale, 31 sono del Pd e 3 dell’Alleanza Verdi-Sinistra. Tra i 28 senatori dei Cinquestelle, sono 23 quelli del proporzionale e 5 dell’uninominale. Per Azione-Italia Viva tutti i 9 senatori sono stati eletti nel proporzionale. L’unico senatore della lista Luca sindaco d’Italia è stato eletto nell’uninominale. C’è poi il senatore eletto in Valle d’Aosta nell’uninominale che fa parte della coalizione di centrodestra. In Trentino Alto Adige sono stati eletti due senatori di Svp, due del centrodestra, due del centrosinistra. Per la circoscrizione Estero sono stati eletti 3 senatori nel Pd e 1 nel Movimento associativo italiani all’estero-Maie.

Gentiloni: “Collaborazione seria”

“Per definizione concordo con la presidente della Commissione. Sono piuttosto fiducioso che la collaborazione con le nuove autorità in Italia sarà basata su posizioni serie come sempre”. “Siamo pronti a discutere”. Lo ha detto il commissario Ue all’Economia Paolo Gentiloni in audizione al Parlamento europeo. “Quello che è importante è andare avanti con gli impegni presi specialmente sul Piano nazionale di ripresa e resilienza“, “vale per tutti gli stati e specialmente per quelli con alti livelli di debito“. “Vedremo nelle prossime settimane l’evoluzione della situazione”. Il governo attualmente ancora in carica “per inciso mi piaceva molto”.

Blinken: “Italia alleato fondamentale”

Siamo ansiosi di lavorare con il governo italiano sui nostri obiettivi condivisi: sostenere un’Ucraina libera e indipendente, rispettare i diritti umani e costruire un futuro economico sostenibile. L’Italia è un alleato fondamentale, una democrazia forte e un partner prezioso“. Lo scrive su Twitter il segretario di Stato americano Antony Blinken. “L’Italia è un alleato della Nato, un partner del G7 e dell’Ue, e lavoreremo con il Paese sulle questioni comuni come la guerra in Ucraina”. Lo ha detto la portavoce della Casa Bianca, Karine Jean-Pierre, in un briefing con la stampa commentando i risultati delle elezioni in Italia.

Le congratulazioni di Truss

“Congratulazioni a Giorgia Meloni per il successo del suo partito alle elezioni italiane”. Lo scrive in un tweet la premier britannica Liz Truss. “Da sostegno all’Ucraina, all’affrontare le sfide economiche globali, il Regno Unito e l’Italia sono stretti alleati“, aggiunge Truss.

Notizia in aggiornamento