Xi: “Apriremo i mercati per creare opportunità”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:28

La nuova Via della seta rappresenterà un'occasione di sviluppo anche per la Cina, la quale sta aprendo ulteriormente i suoi mercati al mondo.

L'intervento

Il presidente Xi Jinping, al Forum sulla Belt and Road Initiative, ha promesso che, con le esigenze di maggiore apertura, “miglioreremo leggi e regolamenti, la supervisione su mercati e altre aree, libereremo e aboliremo i regolamenti irragionevoli, i sussidi e le pratiche che impediscono la competizione equa distorcendo il mercato”. In più, ci sarà l'accelerata sulla “protezione dei diritti della proprietà intellettuale“.

Promesse

Xi ha promesso di ridurre in modo significativo la “lista negativa” per gli investimenti stranieri consentendo alle società straniere di acquisire quote di maggioranza o di costituire società interamente controllate in nuovi settori: i dazi saranno tagliati e le barriere non tariffarie eliminate, ha aggiunto il presidente. La Cina, essendo il Paese “con la classe media più numerosa in fase di crescita“, ha anche l'obiettivo di importare più servizi e beni ed è disposta ad acquistare di più dall'estero, tra prodotti agricoli e servizi competitivi, “non avendo come priorità la ricerca del surplus commerciale“. Pechino sarà sempre più inserita nel contesto internazionale rafforzando “il coordinamento delle politiche macroeconomiche con le principali economie del mondo e sforzandosi di creare ricadute positive per promuovere una crescita forte, equilibrata e inclusiva per l'economia mondiale”. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.