RAZZI A NORD DI ISRAELE: L’ESERCITO RISPONDE A COLPI DI ARTIGLIERIA IN SIRIA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00

Dal fronte israeliano sono partiti colpi di artiglieria verso la Siria: hanno centrato un edificio pubblico dell’esercito di Damasco nella località di Quneitra. Si tratta di una risposta al lancio di quattro razzi dal territorio siriano, sulle Alture del Golan e in Alta Galilea.  La zona di lancio sarebbe quella di Quneitra, area controllata dall’esercito di Bashar Assad e dove, secondo i media, sono attivi Hezbollah. Sebbene non ci siano state vittime nell’attacco, l’episodio si presenta come un campanello d’allarme nelle cittadine israeliane di confine.

Intanto un portavoce militare di Tel Aviv ha attribuito la paternità dell’attacco alla “Jihad Islamica, sponsorizzata dall’Iran”. Da parte loro i rappresentanti del gruppo hanno smentito la notizia: precedentemente infatti avevano minacciato azioni di guerra se un loro esponente, prigioniero in Israele, fosse morto in seguito allo sciopero della fame che aveva intrapreso.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.