La Commissione Ue approva misure per 2,4 miliardi contro gli Usa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:29

Il presidente americano Donald Trump non ha rinnovato l'esenzione all'Unione europea dei dazi su acciaio e alluminio e, come promesso, la Commissione Ue presieduta da Jean Claude Juncker si è mossa di conseguenza. Infatti, sono ufficialmente partite le procedure per attivare le contromisure alla tassazione imposta dall'amministrazione americana che erano state annunciate nei mesi scorsi

Nel mirino dell'Ue prodotti simbolo degli Usa

Le pocedure per le imposizioni dei dazi addizionali, su una lista di prodotti americani che è già stata notificata all'Organizzazione Mondiale del Commercio, dovrebbero concludersi entro la fine di giugno. Nel mirino della Commissione Europea sono finiti alcuni “prodotti simbolo” a stelle e strisce, come i famosi jeans Levi's e le intramontabili moto Harley Davidson

Sefcovic: “Si tratta di una risposta proporzionata”

L'annuncio è stato dato dal vicepresidente della Commissione Ue, Maros Sefcovic, secondo cui le nuove norme entraranno in vigore già dal primo luglio. Il valore delle importazioni americane su cui l'Ue intende esercitare immediatamente il suo diritto a applicare contromisure ammonta a circa 2,4 miliardi di euro. Ora la palla passa in mano ai 28 che dovranno dare il via libera finale. “Si tratta di una risposta proporzionata – ha afferamto Sefcovic -e in linea con le regole del Wto alla decisione di imporre tariffe illegali da parte degli Usa, che deploriamo”. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.