Iraq, il premier al Abadi: “Al Baghdadi ferito gravemente”

Durante un bombardamento aereo nell’area di Al Qaim , Abu Bakr al Baghdadi sarebbe stato ferito in modo serio. La notizia è stata diffusa dal premier iracheno Haidar al Abadi. Il raid degli aerei della coalizione anti Isis ha colpito le postazioni del califfato nella zona di confine tra Iraq e Siria. Al Baghdadi si trovava nella città di Al Qaim durante uno dei tanti suoi trasferimenti tra Mosul e la “capitale” del Califfato la città di  Raqqa nel nord est della Siria.

Ieri, il presidente americano Barack Obama nel discorso “sullo stato dell’Unione”ha ribadito la volontà di combattere il terrorismo con ogni mezzo. “Continueremo a dare la caccia ai terroristi e smantellarele loro reti. Ci riserviamo il diritto di agire unilatermente nel caso di minacce contro di noi o i nostri alleati.” Obama è stato categorico:”Annienteremo lsis”. E l intensificazione degli attacchi è il segnale di una nuova fase nella lotta allo Stato islamico. Ieri  tra l altro, c’è da registrare il primo scontro di terra tra forze speciali del Canada e milizie del Califfato in Iraq.