Hodeida: Onu al lavoro per la tregua

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:00

Il Consiglio di sicurezza dell'Onu è stata presentata una bozza di risoluzione che contiene la richiesta di tregua nella città portuale di Hodeida, in Yemen. Il documento chiede ai ribelli filo sciiti houti e alla coalizione a guida saudita di rimuovere entro due settimane le barriere all'assistenza umanitaria alla popolazione civile, ormai allo stremo. 

Risoluzione

La bozza è stata trasmessa dalla Gran Bretagna agli altri 14 membri del consiglio di sicurezza.
Oggi i ribelli sciiti vicini all'Iran hanno annunciato l'interruzione degli attacchi missilistici contro l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti e si sono detti pronti a un cessate il fuoco. Da metà giugno, la guerra in Yemen ha visto una nuova escalation in seguito all'offensiva lanciata dalle forze filo-governative su Hodeida. La scorsa settimana, il governo yemenita e l'alleanza araba hanno interrotto le operazioni militari in città, l'unico porto rimasto in mano ai miliziani houthi e la cui caduta avrebbe potuto determinare il crollo del fronte ribelle.

In trappola

L'operazione di riconquista di Hodeida da parte delle forze filo-governative era stata lanciata a giugno, ma si è intensificata in modo significativo dal 1 novembre. Secondo l'Ufficio per il coordinamento degli affari umanitari delle Nazioni Unite (Ocha), un centinaio di civili sono morti dall'inizio della nuova offensiva. Almeno 570mila persone risultano sfollate nella provincia di Hodeida a causa delle operazioni militari iniziate a giugno.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.