Cisgiordania, giovane palestinese ucciso in un campo profughi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:41

Ancora una morte in Cisgiordania. Questa volta si tratta di un giovane palestinese di 22 anni. È stato ucciso durante un’operazione delle forze speciali dell’esercito israeliano nel campo profughi di Qalandiya, vicino alla città di Ramallah. A riferirlo sono alcune fonti locali le quali raccontano che l’esercito israeliano era entrato nel campo profughi per arrestare alcune persone. Durante gli scontri tra i militari e gli abitanti del campo, il giovane – che secondo quanto riferiscono le fonti mediche sarebbe stato colpito alla testa – era già deceduto quando è arrivato all’ospedale di Ramallah. Un altro palestinese è stato ferito durante gli scontri e poi è stato interrogato dall’esercito.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.