CAMBIO DELLA GUARDIA IN AUSTRALIA: TURNBULL STRAPPA LA POLTRONA DA PREMIER AD ABBOTT

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:32

L’Australia si prepara ad un cambio della guardia alla guida del Paese. Il repubblicano e milionario Malcolm Turnbull diventerà infatti il Primo Ministro del Paese dopo aver vinto una mozione per la leadership del Partito Liberale. Con una votazione in seno al Partito, indetta a una velocità incredibile,  Turnbull è riuscito a strappare la poltrona all’attuale premier, Tony Abbott.

Il suo giuramento è atteso dopo che Abbott presenterà la sua lettera di dimissioni al Governatore generale. Il cambio, sancito da un blitz interno al Partito liberale. Abbott, criticato in seno al suo partito per una serie di gaffe e per le sue posizioni troppo radicali, è stato rovesciato in un voto interno al partito, con 54 voti contrari e 44 favorevoli.

La mozione chiedeva di sostituirlo alla guida del governo con Turnbull, ex leader del partito liberale e ministro delle comunicazioni. Lo ha detto alla stampa uno dei dirigenti del partito, Scott Buchholz. Turnbull sarà il quarto premier australiano in poco più di due anni, da quando i liberali sono saliti al potere nel 2013. In Australia il leader del partito di maggioranza è anche il premier che guida la squadra di governo. Il ministro degli Esteri, Julie Bishop, è stata confermata nell’incarico di vice alla guida dei Liberali 70 a 30 contro l’attuale ministro della Difesa Kevin Andrews.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.