Una legge per tutelare il collezionismo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:06

Il collezionismo non è un semplice hobby, è cultura”. Lo afferma l'Associazione S. Anna, che è pronta a presentare una proposta in commissione Cultura della Camera dei Deputati affinchè si dia il via ad un percorso definito per regolamentare e soprattutto valorizzare, mediante l'istituzione di un ente ufficiale, di una sede fisica e di norme fiscali agevolate, il collezionismo.

In un comunicato stampa l'associazione sottolinea che il collezionismo è “un mondo sommerso di passione, tradizione e amore”. “Partiamo da questo concetto – si legge ancora – per definire un movimento in netta crescita (+14% rispetto al 2017) che conta circa 100mila appassionati in tutta Italia (77% a Nord) ma che, nel nostro Paese, purtroppo, è considerato un fenomeno inspiegabilmente 'minore' e per questo non è tutelato nè promosso”. “Come Associazione S. Anna, insieme a tantissime associazioni di collezionisti che stanno aderendo alla nostra iniziativa, presenteremo una proposta allacommissione Cultura. Riteniamo anche opportuno favorire con misure 'ad hoc' la realizzazione di sinergie maggiori e di scambi culturali con gli altri Paesi”. Così il presidente dell'Associazione S.Anna, Aldo Rossi Merighi.


Aldo Rossi Merighi – presidente dell'Associazione S. Anna

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.