In fiamme la Cavallerizza Reale, patrimonio Unesco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:28

Fiamme alla Cavallerizza Reale, storico complesso architettonico nel centro di Torino dichiarato patrimonio dell'Unesco. A partire dalle 7.55 di questa mattina, lunedì 21 ottobre 2019, è bloccato l'accesso a via Rossini perché le fiamme hanno invaso una soffitta dello stabile. Sul posto sono presenti i vigili del fuoco, la polizia e i soccorsi del 118. Disagi anche al trasporto pubblico. Per impedimento al transito, le linee 6, 18, 68 e Star1 sono state deviate su percorso alternativo in entrambe le direzioni. Secondo quanto riferito dal 118, non risultano esserci feriti o intossicati ma ancora da capire quali siano le cause dell’incendio.

La sindaca

Intorno alle 9,30 è giunta  anche la sindaca Chiara Appendino che ha fatto un sopralluogo nei locali con l’assessore comunale all'Urbanistica Antonino Iaria: “Dobbiamo ringraziare i vigili del fuoco per il lavoro che hanno fatto nel domare l’incendio che poteva creare molti più danni. Non sono state intaccate le aree dell’Auditorium Rai e nell’Archivio. Ora è difficile fare una valutazione, ci saranno accertamenti. Di certo a caldo fa male vedere l’edificio storico in queste condizioni. Siamo andati a vedere le aree e appena avremo informazioni saranno date. Bisogna rassicurare che l’incendio è stato domato, e tutte le valutazioni si faranno di conseguenza. Per il rilancio della Cavallerizza ci eravamo dati l’obiettivo di chiudere per il 31 ottobre lo studio per dare una vocazione alle aree del complesso e manterremo i tempi. Dal punto di vista politico si va avanti. Il tema oggi non è l’occupazione ma che la Cavallerizza così non può stare, ho chiesto all’assessore Iaria sin da subito di lavorare su questo dossier come prioritario. Stiamo lavorando anche per evitare episodi come quello di questa mattina”, così la sindaca su Repubblica.

Occupazione

La Cavallerizza Reale, in via Rossini, è occupata da varie realtà antagoniste da anni. La zona dell’incendio che si chiama Le Pagliere – spiega a repubblica un ragazzo che dormiva in una delle stanze occupate scampato alle fiamme – è un magazzino che conteneva rifiuti accatastati da anni. I suoi giardini sono luogo di spaccio. Il compendio seicentesco nel cuore di Torino potrebbe presto essere recuperato per ospitare un ostello e un polo culturale. Nello specifico, alloggi temporanei per studenti universitari e giovani artisti al piano superiore, una zona enogastronomica e un centro culturale al piano terra. Il progetto esiste già, ma resta la questione relativa al reperimento delle risorse da parte del Comune. Fra i primi passi per la riqualificazione della Cavallerizza, la sigla di un protocollo d'intesa, fra la fine di quest'anno e l'inizio del 2019, fra Città di Torino e Cassa Depositi e Prestiti. I primi lavori potrebbero essere avviati fra fine 2019 e inizio 2020.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.