IL CICLO “DES HISTOIRES SANS FIN” APRE LA STAGIONE ESTIVA AL MAMCO DI GINEVRA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

Si sta per aprire la stagione estiva al Mamco – Museo d’Arte Moderna e Contemporanea – di Ginevra e, nel quadro del ciclo “Des histoires sans fin”, verranno presentate dieci nuove mostre che animeranno gli spazi della sede dal 10 giugno al 13 settembre. Saranno ospitati tre artisti grafici, i “Dessins” di Carroll Dunham, la monografica “Schmogelito” di Hayan Kam Nakache, e i 1018 disegni della serie “Le soleil se couche, moi aussi” di François Martin,  e anche due importanti personali, quella di Danis Savary – che occuperà l’intero quarto piano del museo con le opere inedite di “Neige de Primtemps” – e quella dell’artista belga David Clarebout che proporrà “Performed Pictures”.

Inoltre al Mamco verranno esposti anche i lavori di tre pittori: Stephane Bordarier con “Tableaux”, Renée Levi con “Francoise”, e Hugo Pernet con “Le voyage en Italie”. A completare la serie dei dieci allestimenti saranno due artisti della collezione “Frac Bretagne”: Gilles Mahé, con le immagini di “L’Enterprise de l’art”, e Raymond Hains, uno degli artisti appartenenti al Nouveau Réalisme.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.