RAPPORTO ONU: SONO 1 MILIARDO I VOLONTARI NEL MONDO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 4:30

Una persona su sette nel mondo sceglie di fare volontariato. Praticamente, un esercito di un miliardo di persone che si prendono cura, a titolo gratuito, di “soggetti bisognosi” e dell’ambiente. Lo dice il rapporto stilato dalle Nazioni Unite in cui, per la prima volta, si è cercato di censirne il numero e a misurarne l’impatto sullo sviluppo dei Paesi.

Secondo il rapporto, intitolato “The State of the World’s Volunteerism Report 2015”, i volontari nel mondo sono un settimo della popolazione mondiale, lavorano per lo più nel loro Paese di origine e giocano un ruolo indispensabile per una migliore governance civile. Sono persone comuni – sottolinea ancora l’Onu – che riescono a influenzare le decisioni legislative e si fanno portavoce di chi non riesce a raggiungere la ribalta mediatica, lavorando in difesa dei diritti dei deboli e degli emarginati.

Sempre secondo il documento, il loro potenziale è però sottostimato e andrebbero quindi maggiormente sostenuti e incoraggiati. Le Nazioni che riescono a costruire un ambiente favorevole allo sviluppo del volontariato, infatti, ottengono significativi vantaggi dalla partecipazione di un maggior numero di cittadini alla vita pubblica; al contrario, i Paesi in cui il ruolo dei volontari non viene riconosciuto o, peggio, è osteggiato, hanno maggiori difficoltà di sviluppo economico e sociale.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.