Tempesta in California, 150mila persone senza corrente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:37

Dopo il grave stato di siccità che da tre anni si abbatteva sul Paese, oltre 150 mila persone sono rimaste senza luce in California settentrionale, a causa di una forte tempesta. Finora si è registrato il più alto accumulo di neve degli ultimi sei anni, piogge battenti e raffiche di vento che hanno superato i 230 km orari. Il fronte di maltempo ribattezzato Pineapple Express, che sta causando allagamenti lungo le zone costieri e smottamenti sui rilievi, è causato da una forte corrente di aria umida che dal si estende sul Pacifico dalle Hawaii alla Weast Coast.

“E’ chiaramente la tempesta più forte che si è abbattuta sulla West Coast negli ultimi tre anni“, ha dichiarato Todd Morris portavoce del National Weather Service. Nella baia di San Francisco sono stati sospesi i trasporti con i ferry, mentre all’aeroporto della stessa città sono stati cancellati 240 voli. Per oggi è previsto che l’ondata di maltempo si sposti verso sud, nelle zone delle città di Los Angeles e San Diego. In Carolina non si registravano piogge così copiose dal 2009, ma secondo Stephanie Pincetl “le tempeste non allevieranno la siccità purtroppo, ci servirebbero vari anni di piogge molto forti”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.