Cecenia: giallo sulla morte del jihadista al-Shishani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

Giallo sulla presunta morte del leader jihadista Omar al-Shishani, a capo della pericolosa cellula dell’Isis cecena. La notizia dell’uccisione è stata riferita dal presidente filo russo Ramzan Kadirov tramite il suo profilo Instagram postando una foto del cadavere del terrorista. “Tarkhan Batirashvili, il nemico dell’Islam chiamato Omar al-Shishani, è stato ucciso – ha annunciato Kadirov – La stessa sorte spetta a chiunque pensi di minacciare la Russia e il popolo ceceno”.

Tuttavia l’uccisione del rappresentante dell’autoproclamato Stato Islamico non ha trovato conferma da altre fonti ed è stata smentita dallo stesso Isis. Il gruppo jihadista, secondo l’agenzia Moscow Times, ha affermato che il corpo mostrato non era quello del terrorista dalla barba rossa e che si tratterebbe di una vecchia foto, pubblicata più di un anno fa dalla libanese Almanar News. Al-Shishani era già stato dato per morto a maggio da alcuni media arabi, salvo poi riapparire in alcuni video. In una di queste clip, indirizzata a Vladimir Putin, aveva promesso la “liberazione della Cecenia” dalla Russia.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.