Cadavere di donna trovato in piscina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:16

Il cadavere di una donna di 35 anni, di origini nigeriane, è stato ritrovato in una piscina privata che si trova all'interno della cascina Reghinera, a Cavacurta, frazione di Castelgerundo. Josephine, questo il nome della vittima, aveva 35 anni e da qualche anno aveva preso la residenza in paese dove viveva col compagno, agricoltore, proprietario della villa .

Annegamento

Dalle prime indiscrezioni sembra che la donna, che in quel momento era in costume da bagno, sia morta per annegatamento. Seconod le prime ipotesi la donna, che al momento della tragedia pare fosse sola (la domestica non era in casa) potrebbe avuto un malore, rivelatosi fatale, dopo essere entrata in acqua . Ma i carabinieri di Codogno, intervenuti sul posto insieme ai sanitari che hanno solo potuto constatarne il decesso, per il momento non escludono alcuna ipotesi. La Procura di Lodi ha aperto un'inchiesta, l'autopsia servirà per chiarire le cause della morte. L'area del ritrovamento è stata posta sotto sequestro

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.