Maltempo, decine di vittime e disperi in Germania e Belgio

Il maltempo flagella il Nord Europa ed è in crescita la conta dei morti e dispersi causato da piogge ed inondazioni in Germania e Belgio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:44

Il maltempo flagella il Nord Europa, ed è in crescita la conta dei morti e dispersi. E’ stato aggiornato a 11 morti – questa mattina erano due – il bilancio (non definitivo) delle vittime provocate dalle inondazioni che stanno devastando in queste ore la Germania occidentale. Lo scrive la Bild on line. Sale a 70 – da 50 di ieri -anche il numero dei dispersi.

La Germania occidentale è stata colpita da forti piogge e inondazioni di un fiume che hanno trascinato via diverse case, almeno 6, rende noto oggi la polizia. “Molte delle persone disperse si trovavano sui tetti delle case che sono state travolte dal fiume in piena nel comune di Schuld, nella Renania-Palatinato”, ha detto un portavoce della polizia di Colonia riportato da Ansa.

I Laender più colpiti

I Laender più colpiti sono il Norderno-Vestfalia e la Renania-Palatinato. Quattro persone sono morte ad Eifel nel distretto di Ahrweiler, a Solingen due uomini sono morti annegati in cantina e la stessa sorte è toccata a un uomo e una donna, a Colonia.

Fra le vittime ci sono anche due vigili del fuoco, deceduti mentre prestavano soccorso. La forte pioggia, caduta ininterrottamente nelle ultime ore, ha provocato la piena di tutti i piccoli e medi corsi d’acqua dei Laender del Saarland, della Vestfalia e della Renania.

Sale nel corso delle ore anche il livello della Mosella, e c’è molta attenzione alle condizioni del Reno. I vigili del fuoco sono impegnati in centinaia di interventi, anche per liberare le persone rimaste intrappolate nelle case, a causa delle inodnazioni. Inoltre si stima che circa 200 mila persone siano rimaste senza corrente elettrica.

Devastato anche il Belgio

Altre inondazioni stanno devastando la provincia di Liegi, nell’Est del Belgio. Questa l’indicazione fornita questa mattina dal governatore della provincia Catherine Delcourt, la quale ha parlato di due morti e di diversi dispersi. Dato anche questo non definitivo.

Da alcuni giorni piogge torrenziali si stanno abbattendo su questa regione che è stata messa in stato di massima allerta. Numerose le inondazioni che hanno allagato case, fattorie e impianti industriali. Il fiume Mosa, che attraversa Liegi e Maastricht, rischia di esondare.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.