Et voilà, l'encontre à Paris

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

L'incontro già programmato tra i capi dei governi francese e italiano, si terrà. Si può affermare che i forti contrasti degli ultimi giorni, causati delle affermazioni pesanti di Macron contro il Governo italiano, siano già acqua passata. C’è da ritenere che, nel summit bilaterale, si parlerà di Unione Europea (ed è un bene) e della vicenda spinosa del patto di Dublino, che nella sostanza avalla l’affidamento agli italiani degli sbarchi di emigranti dall’Africa. Non si può che sperare in un forte cambio di rotta dell’Europa, sulla propria strategia generale per i prossimi 20 anni sui temi geopolitici e sull'Unione come entità con proprio governo votato dal popolo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.