Halloween, aumentano le segnalazioni al Numero Verde “Antisette”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:55

Chiediamo alle agenzie educative di vigilare specialmente verso i minori e chiediamo una particolare attenzione agli operatori pastorali che non confondano, anche con la voluta ambiguità etimologica, la grande festa civile e religiosa di Ognissanti con una finta carnevalata consumistisca che risponde per alcuni a un rito satanico collettivo che equivale al loro 'capodanno'“. E' questo l'appello che Giovanni Paolo Ramonda, presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII ha lanciato in un comunicato diffuso oggi. 

Il capodanno del mondo esoterico

Nella nota diffusa dall'associazione fondata da don Oreste Benzi, viene spiegato come halloween, il 31 ottobre, è “il capodanno di tutto il mondo esoterico, la festa più importante dell'anno per i seguaci di satana. Per gli occultisti halloween ha le sue radici in un culto pagano ed è una delle quattro ricorrenze più importanti del loro calendario, dove la profanazione dei cimiteri, le messe nere, i sacrifici e ogni sorta di dissacrazione e sacrilegio vengono praticati ed esaltati”. 

L'aumento delle segnalazioni al Numero Verde “Antisette”

In coincidenza con halloween, si legge ancora, si registra un aumento del 60% delle segnalazioni al Numero Verde “Antisette” (800228866), istituito nel 2002 dall'Apg23 in collaborazione con la SAS, la squadra antisette della Polizia di Stato

L'ultimo articolo di don Benzi

Il 28 ottobre 2007, pochi giorni prima della sua morte avvenuta nella notte tra il 1 e il 2 novembre, don Oreste Benzi scrisse un articolo nel quale diceva: “Mi rivolgo ai genitori e a tutti gli educatori. Accettando questa celebrazione si promuove e si sviluppa l'adesione al mondo satanico che già ingabbia moltitudini di adolescenti, soprattutto nelle fasce urbane delle più grandi città. Esortate i vostri figli dicendo loro: vuoi giocare e divertirti con i demoni e gli spiriti del male o invece scegli di gioire e far festa con i Santi che sono gli amici simpatici e meravigliosi di Gesù?”. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.