Le iniziative speciali per il Giubileo Lauretano 2021

Un’iniziativa speciale di solidarietà per gli ospedali pediatrici Bambino Gesù di Roma, Gaslini di Genova e Santobono di Napoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

La Beata Vergine Lauretana assurse a Santa Patrona dell’Aeronautica dopo la firma di una apposita Bolla Papale da parte del pontefice Benedetto XV.

Tanto premesso, alla luce del periodo storico molto difficile che stiamo vivendo a causa della pandemia da Covid-19, anche il Giubileo Lauretano indetto in occasione del centenario della proclamazione della Beata Vergine di Loreto quale patrona dell’Aeronautica Militare Italiana, iniziato il giorno 8 dicembre 2019, è stato prolungato da Papa Francesco fino al prossimo 10 dicembre 2021.

Le iniziative speciali per il Giubileo

In particolare, in occasione di questo Giubileo, sono stati posti in essere due eventi molto importanti: il primo è la Peregrinatio Mariana in tutti i reparti dell’Aeronautica Militare conclusasi lo scorso 24 marzo quando l’effige della Madonna di Loreto benedetta dal Pontefice ha fatto rientro a Loreto; il secondo evento è stata la raccolta fondi dal titolo Un dono dal cielo a favore degli ospedali pediatrici Bambino Gesù di Roma, Gaslini di Genova e Santobono di Napoli, al fine di acquistare apparati medicali destinati alla cura dei bambini ivi ricoverati; allo stato attuale la somma raccolta ha superato i 500 mila euro.

In conclusione, questi importanti eventi, rappresentano fulgidamente l’impegno e lo spirito fortemente altruista dell’Aeronautica Militare che, in proficua sinergia con le altre forze armate e di polizia ha saputo esprimere appieno il concetto di prossimità e vicinanza ai cittadini in ossequio al fulgido pensiero espresso da Madre Teresa di Calcutta che era solita dire: “Non preoccuparti dei numeri. Aiuta sempre una persona alla volta e inizia sempre con la persona più vicina a te”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.