GIOVEDÌ 10 OTTOBRE 2019, 08:37, IN TERRIS


NAPOLI

Sospesa la cessione dello stabilimento Whirlpool

I sindacati: "Con la chiusura, circa 6.000 posti di lavoro a rischio"

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Manifestanti della Whirlpool in piazza
Manifestanti della Whirlpool in piazza
E'

stata sospesa fino - e non oltre - il 31 ottobre la Procedura di cessione dello stabilimento di Napoli della Whirlpool. È quanto è riuscito a strappare il governo dall'azienda statunitense per riaprire il confronto. A breve il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli incontrerà l'ad di Whirlpool Italia, Luigi La Morgia, ma lo stesso ministro ha osservato che il segnale di sospensione "non è il massimo" e sarebbe stato preferibile l'interruzione; ora si tratta di andare "a vedere le carte". Da parte sua, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha spiegato che "ritiene non soddisfacenti e non risolutivi i contenuti della lettera" inviata all'esecutivo dai vertici dell'azienda, per annunciare la sospensione: l'interlocuzione servirà a capire "se ci siano ulteriori elementi di novità, con particolare riguardo al superamento definitivo del precedente piano di reindustrializzazione". "Il governo - si legge su agi.it - si dice determinato a mettere in campo tutte le azioni necessarie, per quanto di propria competenza, per mantenere questo presidio industriale e sollecita i vertici della multinazionale a far chiarezza su quali siano gli ostacoli e le difficoltà che impediscono la prosecuzione del progetto e degli impegni già assunti. L'intento è creare tutte le condizioni perché venga mantenuto sul territorio il presidio industriale e vengano salvaguardati i livelli occupazionali". Whirlpool da parte sua si dice pronta a riprendere il confronto e "la discussione di merito sul progetto identificato, che dia un futuro di lungo periodo al sito di Napoli e ai suoi 400 lavoratori".


Sindacati sul piede di guerra

Ma la sospensione "a orologeria" suona come "un'offesa" ai lavoratori, dicono i sindacati, che restano sul piede di guerra. "La procedura ex articolo 47 sul trasferimento di ramo d'impresa, avviata il 18 settembre, prevede che la cessione avvenga a partire da 25 giorni, quindi la scadenza sarebbe stata il 12 ottobre; ma nella lettera di avvio di procedura - hanno fatto notare i sindacati sempre su Agi - l'azienda aveva già scritto che la cessione sarebbe stata perfezionata entro il 31 ottobre". L'ipotesi mossa da Whirlpool è la cessione del sito alla svizzera Prs (Passive refrigeration solutions) che produce containair refrigerati. Una azienda che - secondo Fim, Fiom e Uilm - non fornirebbe sufficienti garanzie per un futuro produttivo ai dipendenti. Il nodo è il rispetto degli accordi firmati nel 2015 e nel 2018, che prevedevano la produzione di lavatrici a Napoli. Se si lascia vendere lo stabilimento campano - è il ragionamento dei sindacati - si apre la porta della dismissione di tutti gli impianti dell'azienda in Italia, con circa 6.000 posti di lavoro a rischio.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Immagine di repertorio
IL CASO

Milano, il pm sospende il gioco horror

Per gli inquirenti, l'assenza di illuminazione avrebbe messo in pericolo i concorrenti
La statua d'arte indigena, oggetto di controversie, trasportata lungo via della Conciliazione durante la Via Crucis del 19 ottobre scorso - Foto © Andrew Medichini per AP
SINODO PER L'AMAZZONIA

Statue indigene in chiesa gettate nel Tevere. Per alcuni erano pagane

Continua il caso controverso sulle statue di arte indigena collocate in una chiesa durante il Sinodo
Scritta per Desirée sul portone dello stabile dove il suo corpo è stato ritrovato
ROMA

Morte di Desirée, in quattro a processo

La 16enne venne ritrovata priva di vita, un anno fa, in uno stabile abbandonato del quartiere di San Lorenzo
Il libro di don Aldo Buonaiuto,
SASSOFERRATO | ANCONA

Halloween: un viaggio nel mondo nell'occulto

L'incontro tenuto da don Aldo Buoniauto presso la parrocchia di san Facondino
Giuseppe Conte e Luigi Di Maio
GOVERNO

Manovra, bilaterali coi partiti: Conte prova a ricucire

Il premier incontra le forze di maggioranza per snodare i punti critici. E anche dall'Ue arriva una missiva per chiedere...
L'incendio e i danni al tetto della struttura storica
TORINO

In fiamme la Cavallerizza Reale, patrimonio Unesco

Appendino: "Il tema oggi non è l’occupazione ma che la Cavallerizza così non può stare"
Immagine di repertorio
NUOVI MERCATI

La tecnologia rilancia l'impresa, ma mancano 45 mila tecnici digitali

In agosto recupero della produzione industriale. Richieste nuove competenze e nel weekend 100 mila visitatori a Roma alla fiera...
La merce sequestrata
SALERNO

Contrabbando di tabacchi: 12 arresti

Sospeso il reddito di cittadinanza a cinque dei fermati
Strade allagate
ALLERTA METEO

Nubifragio a Milano, città allagata

Il fiume Seveso è vicino all'esondazione, sotto osservazione anche il Lambro
Pini domestici
EMERGENZA ECOLOGICA

Piano del Campidoglio per le periferie green

In Italia 31 metri quadri di verde a cittadino. Piantare alberi è tra gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo...
Sampdoria-Roma 0-0. Nicolò Zaniolo contrastato da Bertolacci - Foto © Twitter
SERIE A

Ranieri, buona la prima: la Roma sbatte sulla Samp

Pareggio a reti bianche a Marassi. Il Genoa crolla col Parma, l'Inter soffre ma stende il Sassuolo
Maker Faire Rome
SVILUPPO

Enea, verdure spaziali e hi-tech anti-zanzare

Alla rassegna romana degli inventori 4.0 le ultime scoperte dell’ente pubblico di ricerca