MARTEDÌ 20 AGOSTO 2019, 14:32, IN TERRIS


ISTRUZIONE

A rischio il ritorno dell'educazione civica a scuola

La legge non è ancora in Gazzetta ufficiale. La soluzione in extremis, pubblicarla e farla valere dalla riapertura effettiva delle scuole

LORENZO CIPOLLA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
L'

educazione civica rischia di non poter tornare a scuola quest’anno. Doveva essere il suo grande ritorno, più probabilmente invece è tutto rinviato al prossimo anno scolastico. Con il concorso di colpa delle vacanze dei parlamentari e dell’apertura della crisi balneare di governo, la legge approvata lo scorso primo agosto in Senato con 193 voti a favore non è stata pubblicata nella Gazzetta ufficiale, compito che spetta al ministro della Giustizia. Una legge entra in vigore quindici giorni la pubblicazione, un periodo chiamato vacatio legis. La reintroduzione dell’insegnamento probabilmente slitterà di 365 giorni, dato che il provvedimento ha validità “a decorrere dal 1° settembre del primo anno scolastico successivo all’entrata in vigore della presente legge”. Per essere in regola con i tempi la legge andava pubblicata nella Gazzetta ufficiale entro il 16 agosto così da far passare quindici giorni prima dell’che all’apertura dell’anno scolastico 2019/2020, il primo settembre.


L’ultimo tentativo

Una soluzione politica che potrebbe salvare in calcio d’angolo ci sarebbe, secondo le ricostruzioni e le dichiarazioni riportate da alcuni giornali. Scrive Il Corriere della Sera che la firma per la promulgazione del capo dello Stato Sergio Mattarella sembrerebbe fuori discussione, ottenuta questa la presidenza del Consiglio dei ministri chiederebbe all’Istituto Poligrafico dello Stato di pubblicare la legge in Gazzetta. Mosse queste pedine, bisogna però considerare il rientro dell’educazione civica nelle scuola valido non dall’apertura dell’anno scolastico ma dal giorno in cui le scuole aprono i cancelli: si comincia il 5 settembre nella provincia di Bolzano fino al 16 in Puglia. E se non ci si riesce? Non farebbe gran danno, secondo Marcello Pacifico dell’Associazione nazionale insegnanti e formatori: “Se slittasse tutto ci sarà il tempo per risolvere le criticità della legge, non sono stati stanziati fondi e i docenti non hanno avuto la formazione necessaria”.


Le critiche

La riforma dell’educazione civica salutata con entusiasmo dal ministro dell’Istruzione Marco Bussetti – che reintroduce la materia con un monte ore di 33 ore all’anno, in cui all’insegnamento della Costituzione italiane e delle istituzioni nostrane ed europee sono stata affiancate l’educazione ambientale e quella digitale, prevede il voto in pagella, ma non un insegnante titolare né ha previsto nuovi finanziamenti, eccetto un fondo per la formazione di 4 milioni – ha fatto più scontenti che altro. Sia la Cisl scuola che l’Associazione nazionale dei presidi si sono dimostrati più che tiepidi e perplessi. Su Avvenire la segretaria Cisl Maddalena Gissi dichiara: “Ennesima occasione persa. Anche questa vicenda dimostra che in tanti si cimentano con la scuola senza avere la necessaria conoscenza della complessità delle questioni”. Sul Messaggero invece il presidente dell’Associazione dei presidi è scettico su soluzioni che consentano di salvare l’entrata in vigore della riforma per questo anno scolastico: “Grazie all’autonomia scolastica gli istituti potrebbero far partire l’insegnamento seguendo indicazioni della legge. Ma non sono obbligati, lo faranno in pochi”

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Un pompiere
TREZZANO SUL NAVIGLIO (MILANO)

Incendio in un capannone, due feriti gravi

Ustionati tre operai, due in codice rosso. Sono i dipendenti di una ditta che lavora cannabis legale
La cantante Emma Marrone al Festival di Sanremo 2013
CANTANTI

Emma Marrone si ferma: "Devo affrontare un problema di salute"

La vicinanza dei colleghi, da Pausini a Nek: "Forza, siamo tutti con te"
Frame di uno dei video che riprende un oggetto volante non identificato - Video © U.S. Department of Defense
EXTRATERRESTRI

Gli Ufo esistono: parola della Marina Usa

Le prove nei filmati diffusi tra il 2017 e il 2018 dal New York Times
I disordini a Torino del 9 febbraio - Foto La Stampa
TORINO

Operazione della Digos contro anarchici: due arresti e 37 indagati

I divieti di dimora sono undici, anche cittadini stranieri. La sera della protesta fermate già undici persone
Staff dell'Oim in Libia - Foto © Organizzazione mondiale per le migrazioni
IMMIGRAZIONE

Libia: migrante in fuga ucciso con un colpo di arma da fuoco

L'uomo, di origini sudanesi, faceva parte di un di persone riportate a terra dalla Guardica costiera Libica
Washington. Transenne nella zona di Columbia Heights
USA

Spari a Columbia Heights: paura a Washington

Ancora non chiara la dinamica, i colpi esplosi non lontano dalla Casa Bianca. Almeno un morto e sei feriti, due gravi
Papa Francesco con un bambino malato - Foto © L'Eco di San Gabriele

Chi ha paura di Papa Francesco?

Se i social fossero uno specchio veritiero della realtà, dovrebbe esserci uno scisma al giorno. E invece,...
Roma-Basaksehir 4-0. Nicolò Zaniolo esulta dopo aver siglato il tris giallorosso - Foto © Twitter
EUROPA LEAGUE

Roma sul velluto, Basaksehir affondato: 4-0

All'Olimpico apre un'autorete di Caiçara, poi Dzeko, Zaniolo e Kluivert. La Lazio cade a Cluj
Palazzo Chigi, sede della Presidenza del Consiglio
GOVERNO

Consiglio dei ministri approva il "decreto cybersecurity"

Introdotto il "golden power" a garanzia del mercato azionario italiano. Assente il dl del ministro Costa
Tor Bella Monaca (Foto-Cgil Roma Rieti)
PERIFERIE

Tor Bella Monaca: famiglia di rom mandata via da una protesta

Il nucleo di quattro persone era legittimo assegnatario di un alloggio popolare, ora potrebbe rinunciare
Rider
L'INCHIESTA

Milano, la Procura indaga sul giro dei riders

Sotto la lente degli inquirenti le ipotesi di presunto caporalato e possibile violazione degli standard di sicurezza
Justin Trudeau
CANADA

Nuova bufera su Justin Trudeau

Time pubblica una foto giovanile del premier con un travestimento "blackface". Scuse immediate ma è polemica